Dalla prima squadra ai Giovanissimi, si chiude una grande stagione per il Nocera Umbra 2017

La delusione per aver mancato di un soffio la promozione in Prima categoria non cancella un'annata che ha segnato la svolta del calcio nocerino. Per il prossimo anno fari sulla Juniores

La prima squadra del Nocera Umbra 2017

C’è grande soddisfazione nella dirigenza dell’Asd Nocera Umbra 2017 per gli strepitosi risultati raggiunti nella categoria “Giovanissimi”. La squadra, classificandosi al quarto posto del campionato Provinciale, ha conquistato l’accesso ai playoff. La vittoria di entrambe le gare, Nocera-Monte Malbe 2-1 e Nocera-Montemorcino 1-0, ha garantito ai giovani atleti nocerini il campionato Regionale per la stagione 2019/2020. È lecito affermare che il risultato finale sia la giusta ricompensa all’impegno e alla costanza profusi dall’intero staff durante tutto il campionato. Dopo un avvio di stagione leggermente traballante, mister Stefano Beni con l’ausilio del coordinatore Sario Favorini ed il responsabile tecnico Maurizio Leonardi, ha saputo trasmettere agli atleti il giusto ritmo portando la squadra a fine campionato a combattere per le prime posizioni. Oltre alle qualità atletiche raggiunte dal gruppo, è risultato determinante il forte affiatamento consolidato nel corso della stagione. Non meno importante è stata la grande disponibilità e collaborazione dei genitori che hanno saputo sostenere ed incoraggiare nel modo giusto i loro campioni.

Il direttivo, il presidente e tutta la dirigenza esprimono estrema soddisfazione per una stagione così entusiasmante nella quale, oltre agli ottimi risultati raggiunti dal settore giovanile anche la prima squadra con a capo il debuttante Alessandro Toni, ha saputo condurre un campionato a dir poco strepitoso. Gli obiettivi stabiliti dalla società ad inizio stagione sono stati pienamente raggiunti: si è assistito al rientro di tanti validi giocatori nocerini e all’affollamento, inconsueto per queste categorie, della gradinata dello stadio “Marinangeli”. Da incorniciare come momento estremamente toccante al termine della finale playoff, il pianto congiunto tra calciatori e tifosi rossoblù per aver mancato di un soffio la promozione verso la Prima Categoria. È forte la sensazione che anche nella prossima stagione, la grinta e la coesione di questo gruppo regaleranno grandi emozioni.

Un elogio ed un ringraziamento vanno anche a tutti gli allenatori delle altre categorie che con estrema serietà e molta passione hanno saputo mantenere sempre alta l’attenzione dei ragazzi. Non possiamo non citare il percorso maturato da mister Marco Albanesi con la categoria Allievi che, nonostante la disomogeneità del gruppo dovuta principalmente alla diversa provenienza e preparazione degli atleti, è riuscito ad imprimere alla squadra un andamento di crescita costante.

Per il prossimo anno tra gli obiettivi della società, oltre a consolidare l’atteggiamento socio-educativo che dovrà primeggiare in tutte le categorie, c’è l’apertura del “cantiere” Juniores. Un tassello fondamentale che oltre a dare sostegno alla prima squadra, completerebbe il percorso di crescita dei giovani calciatori nocerini.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento