Il derby della Quintana va all'Ascoli, ma il Foligno non sfigura

Nell'amichevole di lusso al “Blasone”, i Falchetti reggono per quaranta minuti alla formazione cadetta. Passano i marchigiani per quattro a zero

L'amichevole al "Blasone" tra il Foligno e l'Ascoli

Sconfitta per il Foligno al primo test stagionale: al “Blasone” passa l’Ascoli. Gli ospiti si impongono per 4-0, ma i Falchetti escono a testa alta.

PRIMO TEMPO - Pronti, partenza via: al 2’ già chance per l’Ascoli, con Ninkovic che da fuori trova però pronta la presa di Miccio; il portiere ex Cannara deve poi ripetersi in volo plastico al 10’ su Petrucci, che aveva tentato la conclusione a giro dalla lunetta. Con una formazione ospite visibilmente aggressiva, seppur nei consoni ritmi del precampionato, la truppa di Armillei cerca di tenere il campo, trovando nella conclusione dalla lunga distanza di Peluso, spentasi sul fondo al 27’, l’unico vero guizzo offensivo della prima frazione di gioco. Il vantaggio dell’Ascoli arriva al 40’: Ninkovic trasforma egregiamente una punizione dal limite scavalcando la barriera e la guardia di Miccio. Passa un minuto ed arriva anche il raddoppio: stavolta è Scamacca che a porta sguarnita infila il tap-in su assist di Ardemagni.

SECONDO TEMPO - Riprendono le ostilità e l’Ascoli torna a farsi pericoloso: al 49’ infatti Piccinocchi conclude a rete da posizione ravvicinata ma deve fare i conti con il miracolo d’istinto del subentrato Roani, poi Brosco spreca da corner la possibilità di colpire di testa. Il tris ospite arriva al 68’: Carpani controlla in area e serve Di Francesco che, di testa, supera il portiere biancazzurro. Passano 8’ e gli uomini di Zanetti riescono a calare anche il poker: stavolta è Diop a colpire di testa sul corner di Baldini ed insaccare alla sinistra di Roani. Nel finale, c’è spazio per l’ultimo sussulto dei padroni di casa: Piancatelli da posizione defilata prova infatti direttamente la conclusione in porta, disinnescata però dal pronto intervento di Novi.

Si chiude dunque con una sconfitta la prima uscita estiva del Foligno di Armillei, che ha però dimostrato capacità importanti in fatto di ordine e solidità di gioco: davanti, infatti, ai circa 200 spettatori, i Falchetti neopromossi in Serie D hanno tenuto testa ad una formazione di livello, dando anche prezioso minutaggio ai molti ragazzi del settore giovanile che stanno svolgendo la preparazione con la prima squadra.

FOLIGNO CALCIO – ASCOLI CALCIO 0-4

FOLIGNO 1° TEMPO: Miccio, Pinsaglia, Giannò, Fondi F., Schiaroli, Bagatini Marotti, Giabbecucci, Pettinelli, Antonelli, Peluso, Fiki

FOLIGNO 2° TEMPO: Roani, Sarro, Fuso, Materazzi, Battistelli, Checci, Piancatelli, Pica, Fondi G., Querimi, Fondi F. (27′ st Fiki) (All: Armillei)

ASCOLI: Fulignati (dal 14′ st Novi), Valentini (dal 1′ st Quaranta), D’Elia (dal 14′ st Perri), Scamacca (dal 14′ st Di Francesco), Ninkovic (dal 14′ st Baldini), Troiano (Dal 1′ st Piccinocchi), Cavion (dal 14′ st Carpani), Petrucci (dal 14′ st Said, dal 35′ st Vignati), Brosco (dal 14′ st Diop), Laverone (dal 1′ st Andreoni), Ardemagni (dal 10′ st Rosseti). A disp: Lanni, Chajia (All: Zanetti)

ARBITRO: Cipolloni di Foligno

MARCATORI: 40′ Ninkovic (A), 41′ Scamacca (A), 68’ Di Francesco (A), 76′ st Diop (A)

Logo rgu.jpg

di Francesco Saverio Miliani

Aggiungi un commento