E' l'anno del Todi, ancora primo. Subasio e Narnese inseguono

Iniziano a vedersi i valori in campo e la classifica si delinea

Mirko Barbetta

IL TODI VOLA - Che il progetto Todi sia vincente non serve ribadirlo. Lo dicono i numeri: punteggio pieno e 15 punti in cassaforte. Tutto merito di diversi fattori, T, come Tarpani e Tarpani, C come Vincenzo Conti o F come Daniele Fornetti. La notizia di giornata è che ci sono finalmente dei concorrenti: è la Subasio ad insediare il primato, a sole due lunghezze. Il tutto grazie ad un 2-1 dove spunta l'autogol di Falzone. Dietro ancora c'è la Narnese, che guadagna punti dopo lo scontro con l'ormai fanalino di coda Massa Martana. 

POKER - La Pontevecchio di Balducci contro un Castel del Piano di ex cala un rocambolesco poker e si attesa al quarto posto, insieme a Vis Torgiano, Città di Castello, Ventinella e Cannara. Il colpaccio proprio del Cannara,  che guadagna una posizione di metà classifica grazie alla vittoria sul Deruta. 

NOCERA IN CRESCITA - Prima vittoria del Nocera di Mirko Barbetta, che conquista i tre punti con un prodezza di Angelo Vero in trasferta a San Marco. Una vittoria che muove l'undici rossoblù da posizioni pericolose in classifica. Tre punti anche inaspettati viste le tante assenze e l'età media dei giocatori in campo, dove erano sei i fuoriquota. Portano bene i giovani? In coda perde la Nestor e il Massa, fermi a 3 e 2 punti.

Logo rgu.jpg

di Alessandro Orfei

Aggiungi un commento