Falchetti, il dopo Peluso si chiama Antonio Broso

Preso l'attaccante ventinovenne che nell'ultima stagione ha indossato le maglie di Legnago e Clodiense in serie D. I biancazzurri vogliono cercare di completare la rosa entro breve

Antonio Broso (foto tuttocalciatori.net)

Antonio Broso è il nuovo centravanti del Foligno. L’operazione è stata messa a segno nelle ultime ore dal direttore sportivo Michele Cuccagna. Così, dopo Giulio Sanseverino per il centrocampo e Niccolò Dondoni in difesa, è arrivato il rinforzo tanto atteso per il reparto avanzato. Broso è una prima punta, che può essere impiegato anche come ala sinistra o seconda punta.
Antonio Broso, nato Vibo Valentia 29 anni fa, è un giocatore con una buona esperienza nella categoria e alcuni campionati disputati tra i professionisti. Nell’ultima annata ha indossato le maglie di Legnago e Clodiense in D. in precedenza ha giocato con Reggiana, Ravenna, Chieri, Chieti, Valle d’Aosta e Giulianova tra le altre. Per lui un totale di 67 gol tra C e D.
Dopo i tre innesti di Sanseverino, Dondoni e Broso, oltre alla conferma di Colarieti, il mercato biancazzurro non si ferma. Cuccagna è infatti alla ricerca di almeno un altro centrocampista e un difensore. Soprattutto quest’ultima operazione si sta rivelando più complicata del previsto. Comunque l’intenzione del direttore sportivo è quella di consegnare ad Armillei una squadra quanto più completa per il pre ritiro del 10 agosto e ancora di più per la preparazione vera e propria del 17 agosto.

Logo rgu.jpg

di Simone Lini

Aggiungi un commento