Foligno, il Basket disabili si presenta alla città

Domenica pomeriggio brindisi inaugurale in vista della prossima stagione sportiva, dove i biancazzurri parteciperanno al prestigioso campionato di serie B

Il Basket Foligno disabili

Una giornata all'insegna dello sport e della solidarietà quella di domenica 15 ottobre a Foligno. Nel punto vendita cittadino della Decathlon, è stata ospitata la prima esibizione pubblica del Basket Foligno disabili. La squadra, supportata dagli allenatori Angelo Stanislao Loperfido e Gianni Renna, ha voluto incontrare incontrare istituzioni e pubblico. Il tutto, alla presenza del presidente regionale del Comitato paralimpico umbro, Francesco Emanuele. Il numero uno del Cip ha voluto ricordare come la squadra folignate sia diventata un fiore all'occhiello a livello nazionale, grazie soprattutto agli sforzi degli atleti e delle loro famiglie. La giornata è proseguita con l'intervento del consigliere comunale delegato allo sport, Enrico Tortolini, che ha voluto supportare l'iniziativa invitando la società ad organizzare una conferenza stampa per presentare alla città il progetto. Un ottimo inizio di stagione dunque per il capitano Anselmo Ugolini ed il consigliere della Polisportiva disabili Massimo Catarinucci, che ringraziando Tortolini hanno sottolineato il tema centrale del progetto sportivo: allontanare dentro e fuori dal campo le paure che i ragazzi disabili possono avere. Ugolini ha poi spiegato come il basket in carrozzina sia una possibilità concreta nel potersi rimettere in gioco psicologicamente e fisicamente e che la squadra parteciperà al campionato di serie B con importanti trasferte nazionali. La giornata si è conclusa con un'esibizione sportiva a cui potevano partecipare anche le persone normodotate, che in pochi minuti hanno preso confidenza con la carrozzina, rendendosi conto finalmente di cosa significhi sudare, gioire e faticare per un canestro da una prospettiva del tutto diversa ma ancor più avvincente.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Commenti

Per fare strada non occorre camminare....e andiamooo

Aggiungi un commento