Foligno, c'è il Gualdo Casacastalda. Favilla: "siamo poveri, diventiamo aristocratici"

Il derby umbro tra i Falchetti ed i ragazzi di Giunti è il match di cartello dell'ultima gara d'andata. Diretta di Radio Gente Umbra dalle 14,20

Fondi esulta al gol (foto di Alessio Vissani)

Il Foligno ha voglia di risalire. Mancano poche ore al super derby contro il Gualdo Casacastalda ed i Falchetti di Alberto Favilla non vedono l'ora di scendere in campo per cercare di proseguire la striscia positiva di risultati dopo la vittoria contro il Ponsacco arrivata prima delle feste di Natale. A caricare l'ambiente è proprio il tecnico biancazzurro, Alberto Favilla: “Il Gualdo Casacastalda sta bene ed è ben organizzata grazie anche al buonissimo lavoro che sta facendo Federico Giunti – attacca Alberto Favilla er noi sarà un banco importante per capire cosa vuole fare nella vita il Foligno. Ci siamo allenati bene, ma poi alla fine è sempre il campo che dà il verdetto”. Gualdo Casacastalda prima e Robur Siena poi. Due partite che potrebbero cambiare la storia del campionato per i Falchetti. Una stagione che solamente qualche domenica fa sembrava giù chiusa, ora potrebbe incredibilmente riaprirsi. “Noi vogliamo cambiare la storia di questo campionato, dando un segnale forte. Non penso però al Siena ma solamente al Gualdo Casacastalda perché loro sono forti e ci precedono in classifica – spiega il tecnico biancazzurro – al di la del sistema di gioco e delle nostre scelte, sarà fondamentale l'approccio alla gara. Il Foligno deve essere una squadra operaia. Dobbiamo avere l'umiltà della classe povera anche perché la classifica dimostra che siamo poveri. Non abbiamo parametri per essere aristocratici ma dobbiamo dimostrare di esserlo – prosegue Favilla – voglio conferme dopo la vittoria contro il Ponsacco. I derby si motivano da soli”. LE ULTIMISSIME – In vista della gara di domenica contro il Gualdo Casacastalda, Alberto Favilla dovrà fare a meno di Giulio Chiani, squalificato. Al suo posto rientrerà però Claudio Menchinella. In avanti di nuovo fiducia a Vegnaduzzo e Urbanelli, mentre a centrocampo Ubaldi va verso la riconferma. In difesa, Ciampa sembra essere favorito su Petterini. QUI GUALDO – Nel Gualdo Casacastalda dei tantissimi ex (Giunti e Gregori in panchina, Brescia, Cotroneo e Tomassini in campo) mancheranno due pedine importanti. Sono squalificati infatti sia il difensore Cenerini che il centrocampista Esposito. LA DIRETTA – Come sempre, grande spazio alla serie D nel pomeriggio di Radio Gente Umbra. In diretta tutti i risultati del girone, con continui collegamenti dallo stadio “Luzi” di Gualdo per Gualdo Casacastalda-Foligno.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento