Foligno calcio, parte la caccia al sogno di una solida realtà: “Dilettanti solo nella categoria”

A palazzo Trinci si è alzato il velo sulla nuova stagione che vedrà i Falchetti dare la caccia al primato in Eccellenza: “La maglia che indossate è l'identità cittadina”

La rosa del Foligno Calcio presentata a Palazzo Trinci (foto Vissani/Pomponi)

Il Foligno calcio si è presentato a tutti i suoi tifosi, nella splendida cornice di palazzo Trinci. Il leitmotiv della serata di giovedì 30 agosto è stata la parola "sogno", quello che giocatori e società vorrebbero regalarsi e regalare agli appassionati. A vederlo ora però, più che un sogno, il nuovo Foligno sembra una solida realtà. Dopo aver conquistato agilmente l'invito per sedersi al tavolo della serie A regionale, i Falchetti si presentano al nastro di partenza di questo campionato con i gradi dei favoriti. Occhio però a non sbilanciarsi, ed allora il presidente Tofi sceglie la via dell'umiltà, quella che porta a riconoscere il proprio valore senza cedere alla vanità: "I miei ragazzi sono dilettanti solo per categoria. Per affrontare questo campionato abbiamo allestito una squadra di livello, con 18-20 elementi tutti potenzialmente titolari. Abbiamo giocatori top in ogni ruolo per questa categoria. Sono sicuro che non mi deluderanno. Indossano una maglia che è parte dell'identità folignate, facendo questo ragionamento ho convinto molti giocatori a venire da noi”. A far sembrare i biancazzurri una solidità realtà non c'è solo l'aspetto tecnico da considerare, ma anche quello societario. "Abbiamo riscontrato subito una buona risposta nella vendita delle quote - continua il presidente - dobbiamo avere una pluralità di soggetti alla base della società. L'uomo solo al comando va bene solo nelle gare ciclistiche”. Sono intervenuti poi anche le autorità politiche a far coraggio ai Falchetti, come Donatella Porzi, presidente del consiglio regionale, l'assessore allo sport Tortolini e il sindaco Nando Mismetti. Il primo cittadino ha deciso di rivolgersi direttamente ai giocatori, con parole cariche d'emozione: "Non avete solo vinto lo scorso anno, avete dimostrato una passione per la città, avete giocato per riscattarla e ci siete riusciti. Continuate a giocare provando questo brivido, portando questa responsabilità sulle spalle. Al di là dei risultati, che, comunque, sono sicuro verranno”. Infine su il sipario sulle maglie che verranno indossate durante il campionato: la prima dal classico colore azzurro e con un falco stilizzato sul bianco, la seconda dai colori invertiti e la terza, verde con degli inserti blu. Insomma, il Foligno può lasciarsi definitivamente alle spalle i suoi vecchi incubi e ricominciare a sognare.

 

Logo rgu.jpg

di Alessandro Ronci

Aggiungi un commento