Foligno, cresce l’attesa per la Mezza Maratona: in arrivo runners da tutta Italia

La competizione sarà accompagnata dalla cinque chilometri non competitiva pensata per le famiglie. Per la sesta edizione anche l’omaggio a Leo Cenci e Mara Muzzi

La presentazione della Mezza Maratona di Foligno

“In un periodo in controtendenza con le altre mezze maratone, noi abbiamo già superato gli 800 iscritti, avvicinandoci ad un nuovo record di presenze”. Così ha esordito il presidente dell’Atletica Winner, Gian Luca Mazzocchio, presentando l’edizione 2019 della Mezza Maratona “Città di Foligno”, che si terrà domenica 20 ottobre. Una manifestazione che “in sei anni - ha commentato - ha visto una crescita costante ed esponenziale”. “Il nostro motto - ha quindi dichiarato Mazzocchio - è quello di non fermarci mai, stimolando sempre di più cittadini e podisti”. Novità di questa edizione 2019 la “Family Run”, una non competitiva di 5 chilometri, “che - come sottolineato da Gian Luca Mazzocchio - ha la pretesa e l’obiettivo di abbracciare anche coloro che non riescono ad avvicinarsi a gare lunghe come la 21 chilometri, ma che vogliono provare l’emozione di correre in una città in festa”.

Tornando, invece, alla Mezza Maratona, il percorso dei 21 chilometri sarà scandito da 14 punti d’attrazione: dai tamburini della Giostra della Quintana, di Norcia e di Gualdo Cattaneo a Dj set e fino ad arrivare alla musica delle bande di Belfiore e Bevagna. Come lo scorso anno, poi, ci sarà anche il passaggio all’interno della caserma “Gonzaga”, aperta al pubblico dalle 9, mentre già dal venerdì aprirà i battenti il Villaggio dello Sport in piazza San Domenico, dove ci saranno tecnici con i quali parlare e confrontarsi sullo sport ma anche per fare screening gratuiti per il diabete. Infine, l’omaggio a Leo Cenci. “Da quest’anno - ha annunciato Gian Luca Mazzocchio - i nostri peacemaker, ossia coloro che scandiranno il tempo per la Mezza Maratona, saranno chiamati gli ‘Avanti tutta’, mentre quelli della Family Run saranno dedicati a Mara Muzzi, purtroppo scomparsa da pochissimo ed anche lei grandissima amica e sportiva”. La 21 chilometri prenderà il via alle 9.30 da piazza San Domenico, seguita alle 9.35 dalla non competitiva dedicata alle famiglie. Presenti anche quest’anno diversi campioni, che daranno lustro ad una delle gare più veloci del Centro Italia e che si andranno ad aggiungere ai tanti iscritti da fuori regione, dal Trentino Alto Adige fino alla Puglia.

“Il Comitato Olimpico è orgoglioso di questa manifestazione – ha dichiarato il presidente del Coni Umbria, Domenico Ignozza – soprattutto per l’idea di ampliare la manifestazione anche alle famiglie con il tracciato dei 5 chilometri. C’è sempre più bisogno di sport e, considerando quanto sia strategica la città di Foligno per la nostra Regione, ci auguriamo come comitato che il prima possibile si metta mano alla pista d’atletica, che potrebbe divenire un nuovo punto di riferimento regionale”.

Ad intervenire sul fronte dell’impiantistica il vicesindaco Riccardo Meloni. “Purtroppo - ha commentato - abbiamo avuto un’eredità come la palestra di via Nazario Sauro in fase di demolizione, che ci impedisce di porre lo sguardo su altre situazioni. Ovviamente - ha concluso - è nostro intento quello di soddisfare ogni fabbisogno sportivo della città, soprattutto per quanto riguardo l’impiantistica perché crediamo molto in questi valori e la riprova è proprio il successo della Mezza Maratona che in meno di sei anni ha raddoppiato i propri numeri in maniera sempre crescente”.

Presente anche l’assessore allo sport, Decio Barili. “Considerando quanto il movimento podistico sia aumentato grazie alle iniziative dell’Atletica Winner - ha detto - sarebbe bellissimo donare alla nostra provincia una maratona. Un’utopia? Non credo proprio - ha concluso - considerando quanta professionalità ci sia all’interno di tutto lo staff di Gian Luca Mazzocchio e noi come amministrazione comunale l’appoggeremo in toto”.

Alessio Vissani

di Alessio Vissani

Aggiungi un commento