Fortunato l’esordio di Raggi sulla panchina della Ducato: battuto 2-1 l’Ellera

Quaglietti e Cavitolo rimontano il vantaggio iniziale di Antonini e trovano la vittoria che mancava da tempo al Capitini

Ducato-Ellera prima del fischio d'inizio

Si apre con tre punti l’esperienza del tandem composto da Francesco Raggi e Lucio Stella sulla panchina della Ducato, conquistati al "Capitini" di San Giacomo battendo una buona formazione ospite, che, seppur orfana di Polidori, per larghi tratti sembrava poter gestire il risultato.

PRIMO TEMPO - Si aprono le ostilità ed è subito Ducato in avanti: Tomassoni prova la conclusione di prima ma Alleori blocca a terra. Quattro minuti dopo, su rinvio sbagliato da Carsetti, Pero Nullo a giro manca di poco la porta. Al 18’ c’è l’episodio chiave della prima frazione: Tomassoni con un lancio illuminante cerca Cavitolo che serve Kola a porta vuota; per il pubblico è 1-0 ma non per il direttore di gara, che su segnalazione dell’assistente ferma tutto per una posizione di millimetrico off-side. 

Nonostante i padroni di casa si facciano vedere con insistenza, è l’Ellera che alla mezz’ora trova il gol del vantaggio: Antonini crossa verso la porta di Carsetti, che, colto probabilmente impreparato, si lascia scavalcare dal pallone. 

SECONDO TEMPO - La partita riprende e l’Ellera è costretto a fare i conti con la prima difficoltà: Alleori rinvia lungo ma si accascia subito dopo, probabilmente per un guaio muscolare; al 6’ gli subentra quindi Segoloni.

Quattro minuti più tardi gli uomini di Luzi si rifanno pericolosi con Bura, che servito da un triangolo di De Iulis e Pero Nullo non inquadra però la porta. Raggi al 13’ sostituisce Copponi con Quaglietti e l’idea si rivela subito vincente: il classe ‘85 al primo tocco di palla spedisce con l’esterno la palla alle spalle di Segoloni trovando l’1-1. I 10’ che seguono il gol del pari regalano emozioni da entrambe le parti: il tentativo di Pero Nullo a giro risponde ai due di Cascianelli, neutralizzati con efficacia da Segoloni, che al 31’ si supera deviando il siluro a fil di palo di Cavitolo. Il numero 11 di San Giacomo però non si dà per vinto e al 35 trova il gol partita, solo in apparente posizione di fuorigioco, servito da una sponda di Quaglietti con deviazione di un difensore ospite. L’ultimo squillo degno di nota è ancora di Cascianelli, che raccoglie una palla servitagli da Tomassoni ma spedisce il pallone di poco fuori. 

Sono quindi tre punti che pesano quelli conquistati dalla Ducato, sia perché era importante dare un segnale di svolta dopo il cambio in panchina, sia perché, in virtù del risultato di Ponte San Giovanni, consentono agli uomini di Raggi di allungare sull’Angelana.

Ora la Ducato sarà attesa il 27 Gennaio tra le mura nemiche della Pievese, prima di affrontare i Falchetti a San Giacomo il 3 febbraio.

TABELLINO

 

DUCATO (4-2-3-1): Carsetti; Piantoni, Barbetta, Raspa, Pazzogna; Copponi (12’st Quaglietti), Ammenti; Cascianelli, Tomassoni, Cavitolo; Kola. A disp.: Cimarelli, Sbardellati, Silvestrini, Toppo, Biccheri, Maggiolini, Skana, Msahel. All.: Raggi

 

ELLERA (4-3-3): Alleori (5’st Segoloni); Antonini, Fiorucci, Cherubini, Proietti (36’st Vazzana); Sousa (22’st Rosati), Giorgini, De Iulis (22’st Mariani); Bura (34’st Ricciarelli), Tranchitella, Pero Nullo. A disp.: Lentini, Fiorindi, Piergentili. All.: Luzi

 

ARBITRO: Geraldi di Perugia, coaudiuvato dagli assistenti: Salari e Romoli di Perugia)

 

Marcatori: 30’pt Antonini (E), 15’st Quaglietti (D), 35’st Cavitolo (D)

Logo rgu.jpg

di Francesco Saverio Miliani

Aggiungi un commento