La favola di Dondoni, in campo dopo 500 giorni: “Inizia un nuovo capitolo”

Il difensore del Foligno è tornato a giocare novanta minuti dopo i problemi fisici che lo hanno tenuto lontano dal calcio per molto tempo: “Qui c'è un gruppo meraviglioso”

Niccolò Dondoni (foto Cardinali/folignocalcio.net)

Cinquecento giorni, un anno e mezzo, senza vedere il campo di calcio. Tra le storie del 2 a 1 del Foligno sulla Sangiovannese c’è anche quella di Niccolò Dondoni. Il difensore biancazzurro era al rientro dopo un lungo stop. Per questo ha voluto festeggiare la vittoria del Foligno e sua personale con un lungo post. “C’è gente destinata a non mollare mai, pronta a risorgere da qualsiasi cenere. – Ha scritto – Ci tenevo a condividere con voi queste parole, le più belle di questi 500 giorni lontano dal calcio vero, quello giocato sul campo. Sono felice e orgoglioso di essere ripartito dal Foligno e di essere tornato a giocare novanta minuti dopo tanto, tanto tempo”. Dondoni ha poi proseguito con una dedica ai compagni: “Queste parole mi hanno fatto piangere mi hanno fatto ripercorrere tutti i momenti in cui non vedevo neanche mezzo spiraglio di luce, dubitando del fatto che sarei tornato. E invece un gruppo a dir poco meraviglioso mi ha fatto emozionare al rientro, vincendo all’ultimo respiro. Oggi inizia un nuovo capitolo – ha concluso il suo messaggio – forse il più importante e non vedo l’ora di scriverlo insieme ai miei compagni di avventura”. Un’ulteriore carica per il Foligno, mentre il Tiferno, prossimo avversario del Foligno, rischia di vivere una settimana più turbolenta dopo l’esonero del tecnico Tasso, reo di avere ridimensionato le ambizioni della squadra. Per la sostituzione si parla dell’ex Foligno Federico Nofri.

Logo rgu.jpg

di Simone Lini

Aggiungi un commento