La grande atletica sbarca a Foligno con il Meeting Tomassoni

Dopo il successo dello scorso anno, l'Atletica Winner è pronta ad ospitare un evento unico nel suo genere. Attesi grandi atleti, pronti a sfidarsi nelle varie categorie: ecco i nomi

La nuova pista d'atletica del "Blasone"

Dopo il grande successo dello scorso anno, con l’inaugurazione della rinnovata pista di atletica alla presenza del presidente federale Stefano Mei, si rinnova l’appuntamento con il meeting di livello nazionale intitolato alla storica figura dell’atletica umbra Giuseppe “Beppe” Tomassoni. L’evento, organizzato dall’Atletica Winner Foligno, è unico nel suo genere tra Marche, Umbria e Lazio, dove non sono presenti altre competizioni di questo livello. Appuntamento sabato 27 agosto allo stadio “Blasone”, dove saranno presenti oltre 250 atleti tra cui alcuni dei più interessanti del panorama nazionale. La gara clou è rappresentata dai 100 metri, dove si sfideranno il campione italiano assoluto 2022 dei 200 metri, nonché azzurro ai recenti Mondiali di Eugene ed Europei di Monaco di Baviera, Diego Aldo Pettorossi (10.36 di accredito) e il campione italiano dei 60 metri Promesse indoor Marco Ricci (10.30 di accredito). Al femminile nella distanza regina della pista sarà presente la pluricampionessa nazionale ugandese e semifinalista ai Giochi del Commonwealth Jacent Nyamahunge, per lei un accredito di 11.33. L’altra gara clou del programma sono gli 800 metri. Tra le donne, la forte atleta svizzera Camille Chenaux tenterà di abbassare il proprio “personal best” di 2’08, mentre al maschile sarò sfida vera con i migliori mezzofondisti del centro Italia: Ndianga Dieng, primatista mondiale paralimpico degli 800 metri (1’51”62) e bronzo paralimpico a Tokyo; a fargli compagnia Hamza Farisi, il più forte 800ista umbro dell’ultimo decennio, (1’51”85); Marco Ranucci, il più forte mezzofondista della squadra più forte d’Italia (Studentesca Andrea Milardi); la giovane promessa della Trieste Atletica, già azzurro a livello giovanile e vincitore lo scorso anno a Foligno: Niccolò Galimi (1.50.07). 
Occhi da tenere aperti anche nelle gare dei 400 metri, con il campione italiano Promesse 2022, anche lui Azzurro giovanile, Stefano Grendene (Atletica Riccardi Milano) che si presenta al via con un accredito di 46.57, mentre al femminile fari puntati sulla campionessa italiana indoor Allieve degli 800 metri Virginia Bancolini (SEF Stamura Ancona) che si cimenterà sul giro di pista. Nei 5000 metri femminili sarà presente la forte atleta maceratese Ilaria Sabatini, alla ricerca di un crono intorno ai 16’30 che la proietterebbe nella top 10 stagionale nazionale. Attesa la presenza nei 5000 metri di alcuni atleti degli altopiani africani, pronti ad abbassare i propri limiti. Il meeting prenderà il via alle 17.15 con le gare giovanili e, a seguire, le gare assolute. L’ingresso è gratuito e l’Atletica Winner Foligno invita la cittadinanza a partecipare all’evento.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento