La "prima" di Nuccilli è amara. Il patron: "Via certa gente, cambi radicali"

Il Foligno perde contro la Pianese con i tifosi che contestano Damaschi presente al "Blasone". A fine partita la delusione del patron

Nuccilli contestato dalla curva (foto Alessio Vissani)

Riesce il colpaccio alla Pianese, che al Blasone porta via i tre punti grazie ad un gol a freddo di Mammetti. Il Foligno ha provato a ribaltare il risultato per tutto l’arco del match, senza però riuscirci. La prova dei falchetti non è stata pessima, con buone trame di gioco, senza però riuscire a trovare il varco giusto.  I bianconeri amiatini però non hanno passato la gara a difendersi, cercando di fare male in contropiede.  I tifosi contestano Damaschi, mentre il nuovo presidente conferisce con i tifosi nell’intervallo. L’avventura di Nuccilli a Foligno comincia in maniera shockante: un fendente spettacolare di Mammetti folgora Ranieri già al 90 secondi. Il pressing asfissiante degli ospiti non si ferma, al 4’ Caporali imbeccato da Ancione su calcio d’angolo, colpisce il palo con un colpo di testa in torsione. Dopo questo avvio tremendo i ragazzi di Battistini cercano di riordinare le idee.  Al 25’ il Foligno crea il primo vero pericolo, con Keqi da sottomisura che impensierisce Benedettini, ma l’arbitro ferma tutto per fuorigioco. Crescono i biancoazzurri, alla mezz’ora Monaco dalla sinistra su punizione serve un pallone con il contagiri a Di Paola che di testa costringe Benedettini a rifugiarsi in angolo. I toscani ci riprovano con Golfo che si porta a spasso Arboleda e riesce ad entrare in area, ma una volta al tiro trova l’opposizione di Ranieri. Nella ripresa il Foligno esprime il massimo sforzo, costringendo i bianconeri a tenersi sotto la linea della palla. Al quarto d’ora l’occasione è ghiotta: Keqi con il petto serve di Paola in area ma Benedettini respinge corto, sopraggiunge Keqi ma stavolta è Sanashvili a murare il tiro. Al 18’ piove sul bagnato con il rosso diretto a Di Paola, uno dei migliori falchetti fio a quel momento. Al 38’ Rinaldini si fa mezzo ccampo palla al piede per poi entrare in area e tirare, ma Ranieri con un intervento a valanga nega la gioia del raddoppio ai toscani. Il finale di gare è un assalto all’arma bianca dei falchetti, ma ne approfitta la Pianese per lanciarsi in folate offensive in contropiede, come al 47’ quando Rabbeni sparacchia addosso a Ranieri dopo un’azione in superiorità numerica. PARLA NUCCILLI - A fine gara a parlare è solamente il neo presidente biancazzurro: "Ho deciso di non mandare nessuno della squadra  in conferenza, perché questo non è giocare a pallone. Io vengo da un altro mondo, oggi per me è stato un esordio negativo, ma non posso dare le colpe ai giocatori che sono un po’ disorientanti dopo la coppa Italia e il  cambio societario. Partiremo Sabato per Massa e staremo insieme, cercherò di caricarli standogli vicino. Mercoledì incontrerò il sindaco Mismetti, sarò a Foligno tutta la settimana. I tifosi ce l’avevano con Damaschi, forse per le sue simpatie perugine. So solo che loro vogliono un cambiamento totale, dalla a alla z. Sono tutti sotto esame, compreso l’allenatore e lo staff tecnico. In settimana renderò noto l’organigramma, ma non credo che rimanga molta gente dentro. Mi aspettavo di più dalla squadra. Loro hanno trovato il gol della domenica, ma noi eravamo sbandati. Nel secondo tempo abbiamo reagito, ma abbiamo rischiato di prenderne quattro in contropiede. Spero che i giocatori tireranno fuori gli attributi. Prenderò provvedimenti, qualcuno salterà, perché non voglio costruire una società con certa gente dentro. Entro un mese vedrete dei cambiamenti radicali. Oggi avrei voluto vincere per i tifosi, speriamo di riuscirci domenica prossima, perché loro fanno sacrifici e devono essere ripagati. Sono rimasto deluso, lo ammetto".

FOLIGNO (4-2-3-1): Ranieri 5.5; Labate 5.5, Gennari 5.5 (26’st Napolano), D’Aiello 6 , Arboleda 6 ; Montanari 6 (12’st Balistreri), Ubaldi 6; Cavitolo 6, Monaco 5.5 (1’st D’Allocco), Keqi 6; Di Paola 6. A disp.: Farroni, Fapperdue, Calzola, Burini, Cicerello, Fiordiani. All. Battistini 6.

PIANESE (4-2-3-1): Benedettini 6; D’Addario 6 (23’ st Laudani), Capone 6.5, Sanashvili 6, Gagliardi 6.5; Bindi 6, Del Colle 6;  Rinaldini 6.5, Ancione 6.5, Golfo 6.5 (31’st Cota); Mammetti 6.5 (41’st Rabbeni). A disp.: Duchi, Maresi, Magrini, Bianchi, Martinozzi, Khtella. All. Iacobelli 7.

ARBITRO: De Tommaso di Rieti (Dentico, Pantano)

MARCATORI: 2’ pt Mammetti.

NOTE: Espulso al 18’st Di Paola (F) per offese al direttore di gara. Ammoniti: Cavitolo, D’Aiello (F) Laudani, Del Colle (P). Recupero 5’st.

Logo rgu.jpg

di Alessandro Ronci

Aggiungi un commento