La Tennis training Foligno sul tetto d'Italia: “Malagò verrà a complimentarsi”

Cerimonia nella sala del consiglio comunale per il prestigioso traguardo ottenuto dalla scuola tennis diretta da Fabrizio Alessi. Tortolini: "Ora mantenete il risultato"

La Tennis training Villa Candida premiata in Comune

Un progetto fatto di sudore, passione e amore per lo sport. Un'idea di tennis che non ha mai abbandonato la mente di Fabrizio Alessi, Fabio Gorietti e Alessio Torresi. I tre tecnici sin dal 2007 avevano ben chiaro cosa voler fare del Tennis training di Villa Candida e finalmente ci sono riusciti. Di pochi giorni fa l'annuncio della Federazione, che ha nominato la Tennis training di Foligno “Top school”, ovvero la migliore scuola di tennis d'Italia. La struttura folignate è riuscita a vincere la concorrenza di altre 1824 sparse in tutto il territorio nazionale. Insomma, un riconoscimento che premia la qualità della struttura, i risultati sportivi e il livello di tecnici, preparatori e atleti. E' per questo che il Comune di Foligno, per celebrare questo prestigiosissimo riconoscimento, ha voluto invitare tutta la Tennis training di Villa Candida nella sala consiliare per un sabato mattina decisamente speciale. “Avete raggiunto un grandissimo risultato, ora avete il compito di mantenerlo – afferma Enrico Tortolini, consigliere comunale delegato allo sport da sempre vicino alla realtà tennistica -. Dopo così pochi anni, non tutte le società riescono ad arrivare a questo risultato. Tutto ciò è il frutto di un'organizzazione eccellente, passione ed umiltà”. Chi non è assolutamente voluto mancare alla mattinata di festa è Domenico Ignozza, numero uno del Coni umbro: “In questo mio quadriennio di presidenza, Foligno è la città che ha ottenuto i maggiori traguardi in ambito sportivo e che ha portato a far conoscere l'Umbria in ambito nazionale – sottolinea Ignozza -. Abbiamo bisogno di grandi eccellenze come la Tennis training di Villa Candida e sono sicuro che tra le sue prossime visite, il presidente nazionale del Coni Malagò verrà anche da voi”. Nell'anno della nomina a Città europea dello sport 2018, Foligno può dunque fregiarsi di un altro grande titolo ottenuto a livello nazionale. Visibilmente emozionato il direttore tecnico della struttura Fabrizio Alessi: “Questo successo ci riempie di orgoglio e va condiviso con tutti quanti – spiega – dal nostro campione Thomas Fabbiano al più piccolo tennista under10. Il mio ringraziamento va alla proprietà, ai tecnici che hanno creduto sin dall'inizio in questo progetto e a quelli che si sono aggiunti poi”. In sala presente anche il numero uno di Villa Candida, Luigi Napolitano. Prima della consueta foto di rito, il sindaco Nando Mismetti ha voluto consegnare ad Alessi la riproduzione del Gonfalone da parte del Comune di Foligno: “Lo sport – afferma Mismetti – è un'occasione di crescita per la comunità, soprattutto per i più giovani, riuscendo a dare nuova forza. Complimenti per il vostro lavoro di squadra”.

Fabio Luccioli

di Fabio Luccioli

Aggiungi un commento