Lemon Bowl, la Tennis training di Foligno sugli scudi con tanti giovani

Alessandro Arcangeli nell'Under 12 è arrivato fino al tabellone principale. A Roma bene anche Jasmine De Magistris, mentre Giordano Carilli esce al primo turno nell'Under 10

Tennis

E’ ripartito dai campi del Lemon Bowl il 2021 della Tennis Training School Foligno. Lo storico torneo, che si è disputato nel Lazio a cavallo tra vecchio e nuovo anno, ha messo di fronte alcune delle migliori promesse del tennis italiano e internazionale nelle categorie under 10, 12 e 14. Tra questi non potevano mancare i portacolori della scuola di Villa Candida.
Tra questi a mettersi in mostra Alessandro Arcangeli, che nell’under 12 è partito dalle prequalificazioni, vincendo otto partite per accedere al tabellone principale, superando Dimitri Spiridu nel turno decisivo. Poco importa se poi la corsa di Alessandro Arcangeli è stata subito fermata da Lodovico Trionfetti con un 3-6, 7-6, 10-6. “Ho iniziato a giocare al campetto vicino casa mia quando avevo cinque anni. Poi un maestro mi ha chiesto se volessi andare alla Training School, ho accettato e sono migliorato molto con coach Fabrizio Roscini” ha spiegato il giovane tennista.
A tenere alta la bandiera della Tennis Training al Lemon Bowl 2021 di Roma ci ha pensato sempre nell’under 12 Jasmine De Magistris, arrivata fino al terzo turno prima di venire sconfitta 4-6, 6-3, 7-5 dalla toscana Vittoria Vignolini. Nell’under 10 sconfitta al primo turno per Giordano Carilli, 6-3, 6-1 contro Tommaso Maglia, e Linda Sirci, per 6-1, 6-2 contro Nicole Maccaro. Un turno in più per Guia Filippucci, che si è arresa a un doppio 6-2 da Agnese Calzolai.

Logo rgu.jpg

di Simone Lini

Aggiungi un commento