Monini Marconi, ecco le avversarie del prossimo campionato: c'è Tuscania

I ragazzi di coach Riccardo Provvedi dovranno fare i conti contro altre 11 squadre: non ci sarà il turno di riposo come nel girone Bianco. A breve i calendari

Palarota gialloblu per Monini Marconi-Emma Villas Siena

La LegaVolley diramato nella giornata di mercoledì la composizione dei due gironi (Bianco e Blu) in cui si articolerà la prima fase del prossimo campionato di Serie A2. La Monini Marconi, come lo scorso anno, è stata inserita nel girone Blu. “Il criterio di classificazione – si legge nel comunicato ufficiale della Lega – ha messo in fila le formazioni dello scorso anno in ordine di piazzamento Regular Season (la classifica che concludeva la Pool Promozione e Pool Salvezza 2016/17), seguiti dalle promosse dalla Serie B in graduatoria, dai ripescaggi con precedenza al Club Italia e infine dalle due Società che hanno acquistato il titolo”.  Ecco allora che la Monini risulta la prima testa di serie del suo girone, in cui figurano anche, in ordine di ranking: Caloni Agnelli Bergamo, VBC Mondovì, Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania, Rinascita Lagonegro, Sieco Service Ortona, Pool Libertas Cantù, Gioiella Micromilk Gioia del Colle, Club italia Roma, Centrale del Latte Mc Donald’s Brescia. Pag Taviano, Mosca Bruno Bolzano. Il girone Blu è composto da 12 squadre, non è previsto dunque alcun turno di riposo come invece avverrà nel Bianco, dove a sfidarsi saranno 11 società. Tra i team in corsa con la Monini Marconi figurano 3 neopromosse (Gioia del Colle, Taviano e Bolzano), gli oleari incontreranno sul loro cammino gli ex Roberto Festi (passato nei giorni scorsi al Tuscania) e Luis Joventino (nuovo acquisto di Gioia del Colle) e affronteranno le ex squadre di Marco Cubito (Lagonegro) e Filippo Agostini (Bolzano). La prima giornata è prevista per domenica 24 settembre, anche se per la composizione dei calendari bisognerà attendere ancora qualche giorno: verranno resi noti giovedì 20 nell’ambito della tre giorni di Volley Mercato a Bologna.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento