Nasce il "Città di Foligno" per l'acquisto del fallito Foligno Calcio

L'atto costitutivo lunedì pomeriggio di fronte al notaio Mario Biavati. In società anche l'imprenditore laziale Raffaele Pandalone

Roberto Damaschi

Si chiama “Città di Foligno 1928 Ssd Srl” ed è la compagine nata nel tardo pomeriggio di lunedì che proverà ad acquistare il fallito Foligno Calcio all'asta di giovedì 21 maggio. Il presidente della neonata realtà è Roberto Damaschi, che nello studio folignate dell'avvocato Onori ha messo il tutto nero su bianco con l'ausilio del notaio Mario Biavati. Il neo presidente sarà accompagnato in questa avventura dall'imprenditore edile Pietro Sette, insieme ad una “cordata romana” rappresentata da Raffaele Pandalone, presente all'atto costitutivo. In società anche gli avvocati Botti, Onori ed il professionista Matilli. Ora non resta che attendere mercoledì pomeriggio per vedere se arriverà la presentazione dell'offerta.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento