Niente da fare per la Monini: Brescia chiude il match con un netto 3-0

La compagine spoletina ci prova al primo set, ma poi viene travolta dalla prima della classe. Prossimo impegno per gli oleari a Reggio Emilia

Zamagni e compagni nel match contro la Centrale del Latte Brescia

La Monini Spoleto non ce la fa a interrompere la scia di risultati positivi conquistati dalla Centrale del Latte Brescia, che al PalaRota si impone per tre set a zero, conquistando l’ottava vittoria consecutiva dall’inizio del campionato di serie A2. Mattia Rosso e compagni ci provano, ma alla fine ad avere la meglio con i parziali di 23-25, 16-25 e 21-25 è la squadra di coach Zambonardi, che a punteggio pieno torna a casa mantenendo il primato in classifica. 

Il primo set inizia con gli oleari in vantaggio. A mettere a segno il primo punto per i gialloblù è il solito Padura Diaz. Monini va avanti fino al 5-0. Poi arriva il primo attacco vincente degli ospiti. A conquistarlo è il veterano Alberto Cisolla. Il primo ace lo porta a casa la formazione bresciana con Bisi, che arriva così al 6-3. Ma la Monini non si lascia intimorire e allunga le distanze, punto dopo punto arrivando al 18-15, quando improvvisamente si ferma, perdendo terreno. È il momento degli avversari, che risalgono la china e conquistano il 18 pari con un attacco vincente di Sebastiano Milan. Poi, il sorpasso. Complice, anche, un’invasione di Zoppellari, che regala il 19-20 a Brescia. Gli avversari riprendono così la corsa fino al 20-22, quando coach Luca Monti chiede il time out. Gli oleari ci provano, ma capitan Tiberti e i suoi sono determinati a conquistare il primo parziale. E così è. Milan mette a segno il 22-24, ma coach Monti chiede il video check, che conferma il punto per Brescia. Ad accorciare le distanze ci pensa Mattia Rosso che, con un attacco vincente, porta la sua squadra sul 23-24. Zambonardi chiede il time out e le squadre tornano in campo con Zoppellari alla battuta. Il primo set si chiude per 23-25.

Il secondo parziale si apre con le due formazioni che tornano in campo senza nessun cambio. Alla battuta va Matteo Zamagni per Spoleto, ma il primo punto è di Brescia, che fa doppietta con un ace di Valsecchi. Aguenier prova ad accorciare le distanze conquistando il primo punto, ma gli ospiti vanno avanti spediti e, punto dopo punto, arrivano al 7-14. È allora che coach Luca Monti chiede il video check, che dà ragione agli oleari che si portano così sull’8-14. Passano pochi minuti e il tecnico della Monini chiede un nuovo video check, questa volta, però, non c’è molto da fare. Il punto va a Brescia che continua l’ascesa verso la vittoria. Vittoria a cui contribuisce anche l’ace di Crosatti, entrato alla battuta al posto di Cisolla. Il tabellone segna 13-20. Sette punti di distacco tra la formazione di casa e gli ospiti, che provano - e ci riescono - ad allungare ulteriormente le distanze. Per la Monini si avvicina la sconfitta anche nel secondo set, che si chiude con il punteggio di 16-25.

Forti della vittoria nei primi due set, i tucani tornano in campo per il terzo parziale con Valsecchi alla battuta. Il primo punto sembra il loro, ma poi Milan ammette l’errore e, alzando il cartellino verde, l’arbitro consegna il primo punto nelle mani della Monini. Capitan Rosso e compagni sembrano tornare in partita e iniziano, piano piano, a mettere a segno un punto dopo l’altro. il vantaggio, però, dura poco. Il muro di Cisolla blocca l’attacco di Padura Diaz, con le due squadre che si fronteggiano con il punteggio di 5-4. Il pari arriva subito dopo, seguito dal vantaggio della Centrale del Latte Brescia. Colpa anche di un’invasione della formazione di casa, che regala il 5-6 agli ospiti. Poi ci pensa Bisi, con un pallonetto vincente, ad allungare di un altro punto la distanza dagli oleari. Il punteggio è di 6-7. Ma un altro pallonetto vincente, questa volta firmato da Mariano, porta la Monini sull’8-9. Attacco vincente anche per capitan Rosso, che riesce a scavalcare il muro della formazione ospite. La palla non trova nessuno dei tucani a riceverla e il punto va ai gialloblù, che arrivano così al 10-11. Qualche errore di troppo tra le fila dello Spoleto e gli attacchi vincenti dei tucani dettano il ritmo del terzo parziale, che si gioca punto a punto. L’attacco vincente di Mariano, che passa in mezzo al muro degli avversari, lascia sperare in una ripresa. Ma la Monini si ferma a 21, mentre i tucani mettono a segno gli ultimi quattro punti che gli fanno chiudere la partita per tre set a zero e, come detto, tornando a Brescia con il punteggio pieno. 

Ventiquattro i punti conquistati dall’inizio del campionato, tre per ognuna delle otto partite disputate. Quattro lunghezze in più di Mondovì, seconda in classifica con 20 punti. Gli oleari sono terzi in classifica, ma con 14 punti, seguiti ad una lunghezza di distanza da Reggio Emilia e Macerata. L’appuntamento, ora, è per domenica 2 dicembre, quando la compagine di coach Monti scenderà sul campo avversario di Reggio Emilia. 

Monini Spoleto – Centrale del Latte Mc Donald’s Brescia 0-3 (23-25; 16-25; 21-25)

Monini Spoleto: Zamagni 4, Mariano 8, Zoppellari, Padura Diaz 11, Rosso 8, Aguenier 3, Santucci (L), Di Renzo (L), Festi 1, Costanzi, Ottaviani 2, Segoni, Katalan, Cristofaletti. All: Monti

Centrale del Latte Sferc Brescia: Tiberti, Valsecchi 10, Bisi 19, Milan 11, Cisolla 5, Mijatovic 5, Scanferla (L), Signorelli 1, Crosatti 1, Candeli 1, Tasholli, Rodella. All: Zambonardi

Logo rgu.jpg

di Maria Tripepi

Aggiungi un commento