Nuova Fulginium, ricomincia l'avventura. Silveri: "Umiltà e sacrificio"

Dopo la salvezza dello scorso anno, la società folignate si è affidata ad un prestigioso ritorno in panchina per il prossimo campionato di Promozione

Cristiano Silveri

E' ufficialmente partita l'avventura della Nuova Fulginium. La prima squadra gialloblu oggi, lunedì 1° agosto, si ritroverà negli impianti sportivi di Corvia per iniziare la preparazione del prossimo campionato di Promozione. A coadiuvare l’allenatore Cristiano Silveri ci saranno il preparatore atletico Lorenzo Brunelli e il preparatore dei portieri Daniele Grillini. Di seguito le dichiarazioni dell’allenatore Silveri.

Mister, lunedì si comincia: quali sono le sensazioni?


"Per me il ritorno alla Fulginium, dove sono stato per 9 anni, è davvero gradito. Qui mi sono tolto tante soddisfazioni e vinto campionati. Poi ho deciso di intraprendere strade diverse: a Perugia (nella Berretti, ndr) e poi a Gualdo (Juniores, ndr) e in Eccellenza toscana alla Baldaccio Bruni penso di aver fatto bene. C’è stata questa possibilità di riavvicinarmi a casa e l’ho presa al volo: volevo mettermi in discussione in Umbria in una prima squadra e qui so che posso lavorare in una certa maniera. Non vedo l’ora che arrivi lunedì”.


Che squadra sarà la Fulginium 2016/17?


”Il gruppo è sicuramente molto giovane, ma vari elementi li conosco bene, soprattutto i classe ’94 con cui ho vinto due campionati e alcuni ho avuto anche a Perugia. So le corde che posso toccare e quello che mi possono dare. In più, grazie anche al supporto di Michele Cuccagna, abbiamo fatto gli innesti che ci servivano, aggiungendo qualità con Brunelli, Cotroneo e Toma. In più sarò supportato da uno staff molto importante, composto da Lorenzo Brunelli, il preparatore atletico, una persona che ha molta voglia ed è preparatissimo, e da Daniele Grillini, un preparatore dei portieri che non scopriamo certo adesso”.


Si prospetta un campionato di Promozione molto interessante…


”Ho scelto la Fulginium perché qui si lavora in maniera seria. Il campionato del prossimo anno sarà molto competitivo, con piazze importantissime: il livello si è alzato tantissimo. Sono convinto che potremo però toglierci varie soddisfazioni. Sono uno particolarmente allergico alle sconfitte. Il mio credo è quello dell’impegno, dell’umiltà e del sacrificio: non siamo professionisti, ma dobbiamo essere professionali sempre e comunque”.



Questi i giocatori convocati:


Acciarresi, Baldoni, Bravini, Brunelli, Ciri, Cotroneo, Di Nicola, Dibra, Federici, Gentili, Giannantoni, Lupparelli, Nizzi, Riommi, Rosi, Salvucci, Tabi, Tiberti, Toma, Rospetti (aggregato), Gramaccioni, Marani, Paoletti, Sciavartini, Peppoloni, Scarabottini, Zorzan.


Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento