Rally dell'Adriatico, Gabbarrini pronto a lottare per il titolo di categoria

Dopo la sfortunata prova in Val d'Orcia, il pilota folignate vuole partire alla grande nel Campionato italiano Rally Terra, serie tricolore dedicata agli specialisti dello sterrato

L'equipaggio Gabbarrini-Galli al Liburna Rally Terra '18

Ci sarà anche il pilota folignate Christian Gabbarini a dare battaglia al 28° Rally dell’Adriatico, il Campionato italiano Rally Terra, serie tricolore di vertice dedicata agli specialisti dello sterrato in programma nel fine settimana.
Gabbarini, al volante di un’auto della scuderia automobilistica Casarano Rally Team, punta sulla sua già buona esperienza sui fondi scivolosi per far bene e cominciare col piede giusto l’avventura nel tricolore terra, campionato che in parte ben conosce e che nel 2019 lo ha visto chiudere al secondo posto tra le vetture gruppo N 4x4. Per Gabbarrini si tratta della seconda gara stagionale, che arriva a distanza di meno di un mese dallo sfortunato Rally della Val d’Orcia, dove è stato costretto al ritiro.
La vettura con cui l’imprenditore folignate si schiera al via è la fida Subaru Impreza Wrx. A dividere con lui l’abitacolo il ferrarese Alessandro Forni, vincitore lo scorso anno dell’ACI Rally Italia Talent. Obiettivo per la coppia umbro-emiliana è quello di conquistare un piazzamento di vertice nella graduatoria di gruppo N, compito alla portata ma comunque non facile.
“Partiamo fiduciosi per far bene – ha ammesso Gabbarini - la gara è lunga e gli avversari non ci concederanno nulla. In passato abbiamo avuto molta sfortuna e speriamo di essercela messa alle spalle almeno per un po’. In generale mi ritengo soddisfatto del livello di crescita raggiunto. Il nostro obiettivo è ovviamente quello di lottare fino all’ultimo per il titolo di categoria”.

Logo rgu.jpg

di Simone Lini

Aggiungi un commento