Riecco "Pale Guerru Hero", il mix perfetto tra sport, natura e cultura

Per la sua quinta edizione, la manifestazione propone anche una camminata tra le bellezze dell'Altolina. In Comune presentata l'impegnativa ed affascinante gara in mountain bike

Presentazione della 5^ edizione di "Pale Guerru Hero"

Una vera e propria sfida con se stessi immersi nelle bellezze dell'Altolina. Per il quinto anno consecutivo torna “Pale Guerru Hero”, ovvero uno degli appuntamenti più attesi dagli amanti delle due ruote e, più precisamente, della mountain bike. Con i suoi impegnativi ed affascinanti percorsi, la manifestazione coniuga alla perfezione lo sport con l'amore e la passione per la natura e la cultura. E così che per questo 2017, oltre ai due percorsi in mtb, gli organizzatori hanno pensato ad una passeggiata di circa 5 chilometri per tutti coloro che vorranno scoprire le meraviglie tra le frazioni di Belfiore e Pale. “La gara è una non competitiva ed attrae sempre tantissime persone – spiega Enrico Tortolini, consigliere comunale folignate delegato allo sport – lo scorso anno infatti sono stati ben 350 i partecipanti. Questo testimonia che in città c'è grande attenzione alle due ruote e non solo per quelle su strada”. Un merito in più di “Pale Guerru Hero” è quello di esaltare le peculiarità del territorio: “Gli organizzatori e i membri dell'associazione tutto l'anno puliscono i sentieri, presidiano e controllano il territorio – afferma l'assessore Elia Sigismondi -. L'amministrazione comunale ha investito ed investirà sull'Altolina, ma bisogna dire grazie anche a chi volontariamente si impegna per il bene di queste zone”. A rimarcare l'impegno del Comune per la montagna di Foligno è il consigliere comunale con delega al Parco di Colfiorito, Paolo Gubbini: “Da Sassovivo all'Altopiano di Colfiorito, sono sempre tante le iniziative – sottolinea -. Quest'anno la passeggiata all'interno della manifestazione permetterà a grandi e piccini di scoprire le Cascate e la chiesa di Pale, insieme all'eremo di Santa Maria Giacobbe e tutto quello che c'è nel territorio”. A poche settimane dall'arrivo del Giro d'Italia, non può che essere soddisfatto di questo ennesimo evento collaterale anche Carlo Roscini: “Pale Guerru Hero – rimarca il presidente regionale di Federciclismo – unisce alla perfezione l'evento sportivo alla conoscenza del territorio. Foligno – conclude – dimostra di saper rispettare la tradizione che la vede come capitale storica del ciclismo umbro”. L'appuntamento con “Pale Guerru Hero” è per domenica 23 aprile. Due i percorsi previsti. Uno corto di 29 chilometri e 1200 metri di dislivello ed un altro lungo di 37 chilometri e 1750 chilometri di dislivello. La partenza è fissata per le 9 di mattina e tutti coloro che volessero iscriversi, potranno farlo sabato pomeriggio dalle 15 alle 19 e domenica dalle 7 alle 8.30. Per quanto riguarda la passeggiata, le iscrizioni ed il ritiro dello zaino sono in programma dalle 8 alle 9 di domenica mattina, mentre la partenza è fissata per le 9.15. La camminata toccherà il sentiero “Carpineto” e quello della “Jovata” insieme alle cascate dell'Altolina. All'arrivo, per tutti è previsto pasta party e boccale di birra. Insomma, ci sono tutti i presupposti per una domenica all'insegna del benessere fisico e mentale. La garanzia arriva anche dall'impegno degli organizzatori, che da anni sono dei veri e propri custodi del territorio: “Tutto è iniziato per scherzo – afferma David Betori, presidente dell'associazione Pale Guerru Hero – una domenica decidemmo di organizzare un'uscita in queste zone e ci ritrovammo in 78. E' lì che decidemmo di lavorare per ritrovare e sistemare i vecchi sentieri creati dai nostri avi grazie anche ad una sinergia con l'amministrazione comunale”. Per ulteriori informazioni, è possibile consultare la pagina Facebook di “Pale Guerru Hero”.

Fabio Luccioli

di Fabio Luccioli

Aggiungi un commento