Robur Siena letale, il Foligno cade al "Franchi"

Grazie ad un gol per tempo i padroni di casa battono i Falchetti di Alberto Favilla e tornano in vetta solitaria

La delusione di Fiordiani dopo il secondo gol del Siena (foto Alessio Vissani)

Niente da fare. Ai Falchetti non riesce l'impresa di battere la capolista Robur Siena e portarsi a -3 dalla vetta della classifica. Al “Franchi” vincono i padroni di casa grazie ad un gol per tempo, con un Foligno ferito a morte con la seconda marcatura nel suo momento migliore. Per la gara contro i bianconeri Alberto Favilla cambia modulo. Il suo Foligno passa dal 3-4-1-2 al 4-2-3-1 con Ubaldi e Coresi in mediana e con Castellana in difesa al posto dell'infortunato Ciurnelli. In avanti ci sono Urbanelli, De Costanzo e Fiordiani alle spalle di Matias Vegnaduzzo. Il Siena schiera invece dal primo minuto Daniele Portanova, subito con la fascia di capitano al braccio. Solo panchina per Bigoni, al suo posto Morgia gli preferisce Crocetti. La Robur Siena parte benissimo nel primo tempo e dopo solamente un minuto prova ad andare in rete con un ottimo tiro al volo di Minincleri su un cross dalla sinistra, ma Ubaldi è bravissimo a salvare in scivolata coprendo lo specchio della porta. Il Siena spinge sulla sinistra ed è ancora Crocetti ad avere la palla buona, ma il suo colpo di testa da posizione favorevole finisce alto sopra la traversa. Dopo dieci minuti il Foligno sembra prendere coraggio. Al 19' Coresi apre splendidamente da centrocampo servendo sulla destra Urbanelli. Scarico per Calzola che prova un tiro-cross velenoso, ma la palla finisce alta sopra la traversa. Non trovando la via del gol il Siena si innervosisce con Portanova e Diomandè che vengono ammoniti. Al 41' i ragazzi di Morgia trovano il vantaggio con Crocetti che, lasciato solo in area avversaria, riesce a girare facilmente a rete. Nella ripresa il Foligno parte molto bene e prova subito a riagguantare la partita. Morgia vuole evitare l'espulsione di un nervoso Diomandè e dopo soli 4 minuti lo sostituisce. Al 9' primo squillo della ripresa dei Falchetti. Punizione dalla trequarti di Coresi che serve rasoterra Petterini. Tiro di prima intenzione che finisce però sopra la traversa. Sul calcio da fermo guadagnato da Coresi c'è probabilmente un tocco di mano di Portanova da terra, che non viene però sanzionato dal direttore di gara con quello che sarebbe stato il secondo “giallo” per l'ex Genoa. All'11' altra ottima occasione su punizione per il Foligno, ma dal limite dell'area il tiro di Coresi finisce alto. Nel momento migliore dei Falchetti, la Robur Siena li punisce. Al 15' Fapperdue tocca con il braccio il cross da dentro l'area di Minincleri. Per Pasciuta non ci sono dubbi: è rigore. Dagli undici metri va lo stesso Minincleri che spiazza Biscarini e raddoppia per i suoi. Favilla decide allora che è arrivato il momento di cambiare e sostituisce Urbanelli con Fondi. Appena entrato l'attaccante folignate crea subito scompiglio nell'area bianconera vincendo un contrasto e provando poi a crossare al centro. La difesa toscana spazza con difficoltà con la palla che finisce sui piedi di Coresi che al limite dell'area prova a calciare ma sbaglia la conclusione. Il Siena risponde al 21' con un'ottima azione personale di Crocetti che salta Petterini e poi calcia, ma Biscarini risponde con una grande parata. La palla per riaprire il match passa sui piedi di Vegnaduzzo. Siamo al 37' ed il Siena sbaglia il disimpegno. I Falchetti recuperano palla con l'attaccante argentino servito bene in verticale. Vegnaduzzo calcia bene al limite dell'area prima dell'arrivo dei difensori avversari, ma Viola è bravissimo a dirgli di no. Prima della fine timide proteste folignati per un presunto tocco con un braccio di Cason in area, ma Pasciuta lascia proseguire. I Falchetti non ne hanno più e dopo tre minuti di recupero chiudono la pratica.

Il tabellino:

ROBUR SIENA-FOLIGNO 2-0

ROBUR SIENA (3-4-3): Viola, Cason, Portanova, Nocentini, Rascaroli, Diomandè (4’st Vianello), Zane, Varutti, Minincleri, Crocetti (28’st Riva), Titone (34’st Bigoni). A disp.: Fontanelli, Giovanelli, Varricchio, Mileto, Russo, Scalzone. All.: Morgia.

FOLIGNO (4-2-3-1): Biscarini, Calzola, Castellana, Fapperdue, Petterini, Ubaldi, Coresi, De Costanzo (28’st Monaco), Fiordiani (42’st Luchini), Urbanelli (28’st Fondi), Vegnaduzzo. A disp.: Agostini, Pennicchi, Ciampa, Ciurnelli, Veneroso, Chiani. All.: Favilla.

ARBITRO: Fabio Pasciuta di Agrigento (Della Croce-Prencipe).

MARCATORI: 41’pt Crocetti (S), 16’st rig. Minincleri (S).

NOTE: Giornata nuvolosa, terreno di gioco in buone condizioni. Spettatori: 3500 circa di cui 200 provenienti da Foligno. Ammoniti: Viola (S), Minincleri (S), Portanova (S), Diomandè (S), Fapperdue (F), Castellana (F). Angoli: 6-2 per il Siena. Recupero: pt 1′; st 3′.

Aggiungi un commento