Sant'Eraclio, Bicerna: "il nostro sogno inizia ora"

SECONDA CATEGORIA/C. Dopo il primo successo in campionato, l'allenatore del Sant'Eraclio non si pone limiti

Giacomo Bicerna

Prima vittoria in campionato e primi sorrisi sulla panchina del Sant'Eraclio per Giacomo Bicerna. L'ex tecnico della Fulginium, con all'attivo la vittoria di un campionato con la compagine giallobù, quest'anno ha deciso di ripartire dalla Seconda Categoria sposando la causa proprio del Sant'Eraclio. Dopo un avvio di campionato difficile, contro il Torgiano sono arrivati i primi tre punti. Bicerna è intervenuto ieri sera ai microfoni di Radio Gente Umbra nella trasmissione “Golden Gol”. “Abbiamo sofferto tantissimo prima di questa vittoria. Perdere le prime quattro di campionato è stata molto dura, perché tenere molto alto il morale della squadra è stato difficile – attacca Bicerna – più passa il tempo e più c'è la paura di rimanere nelle ultime posizioni. Eravamo l'unica squadra a zero punti, ma io ho sempre detto ai ragazzi che ogni gara ha una storia a sé – prosegue – in questo girone non c'è nessuna squadra che sta 'ammazzando' il campionato ed è per questo che noi sogniamo di raggiungere il primo posto. La matematica ancora non ci condanna ed io sono dell'idea che bisogna crederci fino alla fine”. Insomma, il morale è alle stelle dalle parti di Sant'Eraclio: “contro il Torgiano ho seguito la partita dalla tribuna perché ero espulso, quando abbiamo segnato mi è venuta voglia di entrare in campo ma mi sono trattenuto – afferma Giacomo Bicerna – ci meritavamo questa vittoria. Sono convinto che possiamo fare bene e possiamo dire la nostra. Puntiamo alla salvezza, ma ci piace sognare”.

In fondo all'articolo l'audio dell'intervista a Giacomo Bicerna

Fabio Luccioli

di Fabio Luccioli

Contributi audio: 

Aggiungi un commento