Spoleto, telenovela Cavalli. Il tecnico si dimette, ma in serata c'è il passo indietro

Dopo la sconfitta di domenica il tecnico dapprima presenta le dimissioni annunciate in anteprima dal nostro portale, salvo tornare sui suoi passi. Domenica c'è il derby con la Ducato

Alessandro Cavalli (foto Facebook)

Quella del 4 marzo 2019 sarà sicuramente una data da ricordare per i tifosi dello Spoleto, che hanno visto mister Alessandro Cavalli lasciare le redini della squadra, per poi riprenderle a sole poche ore dall'ufficialità.

 

Il FORFAIT - Dopo le indiscrezioni dell'immediato postpartita di Spoleto-PonteValleceppi, che ha visto i padroni di casa capitolare per 3-1, Alessandro Cavalli aveva lasciato la panchina dei biancorossi, al termine di una poco felice serie negativa caratterizzata anche da tre sconfitte consecutive tra le mura amiche del Comunale. La notizia era stata riportata in anteprima già domenica sera dalla nostra redazione. Alla vigilia del derby con la Ducato, il ds Arcipreti aveva individuato tra i possibili sostituti l'ex Tuttocuoio Davide Mezzanotti o lo stesso tecnico della Juniores Flavio Lo Vaglio.

 

L'IMPROVVISO DIETROFRONT - Nel pomeriggio, dopo che la società, preso atto delle dimissioni di Cavalli, aveva iniziato a guardarsi intorno per cercare un sostituto, la decisiva svolta: l'ex tecnico del Campitello ha manifestato la sua volontà di ritirare le proprie dimissioni e di riprendere le redini dello Spoleto. 

 

Dopo la rinnovata fiducia della dirigenza nei propri confronti, Alessandro Cavalli tornerà siederà quindi, salvo ulteriori sorprese, sulla panchina dello Spoleto nella prossima giornata di campionato, che vedrà i suoi uomini impegnati nell'importante derby contro la Ducato. 

Logo rgu.jpg

di Francesco Saverio Miliani

Aggiungi un commento