Successo per i Campionati italiani under 13 organizzati a Villa Candida

Alla competizione tutta al femminile l'atleta di casa Ginevra Batti si è laureta vicecampionessa nazionale. Presente anche il tecnico federale Antonio Cannavacciulo

Le premiazioni dei Campionati italiani under 13 femminili di tennis

Successo per i Campionati Italiani Under 13 femminili ospitati dalla Tennis Training a Villa Candida di Foligno, che hanno visto la partecipazione delle migliori classe 2009, oltre 100 atlete provenienti da tutta Italia. Sono stati 8 giorni intensi in cui neppure la variabilità del meteo ha interrotto più di tanto il ritmo incessante degli incontri, tutti di alto livello a cominciare dai primissimi turni.
 
A primeggiare nel tabellone del singolare è stata la testa di serie numero uno Angelica Sara, classifica 2.3, che in finale ha avuto la meglio su Alice Iozzi 2.5 con un doppio 6-1.
Molto bene anche l’atleta di casa Ginevra Betti che si è laureata vice campionessa di doppio, in coppia proprio con Angelica Sara, sconfitte in finale dalla coppia Iozzi Vagnolini per 6-3 6-1. Tra le giocatrici della Tennis Training  molto bene anche Elena Toccacieli, giunta fino ai quarti di finale e Jasmine De Magistris che dopo aver brillantemente superato il tabellone di qualificazione, è arrivata fino al secondo turno del main draw.
 
Buono anche l’afflusso di pubblico che ha visto la partecipazione di molti appassionati per tutto l’arco di programmazione degli incontri. Presente anche il tecnico federale Antonio Cannavacciulo responsabile Fit del settore Under 14 femminile e vecchia conoscenza della Tennis Training, in quanto per anni è stato responsabile del centro Tecnico Permanente con sede proprio a Villa Candida. Durante le premiazioni, oltre alle giocatrici vincitrici e alle finaliste sono stati premiati dal presidente del Comitato regionale Umbro Roberto Carraresi i giudici Mauro Granzotto, Maria Teresa Diomedi e Angelo Gubbiotti, oltre a  Fabrizio Alessi e Fabio Gorietti, rispettivamente, presidente e direttore tecnico della Tennis Training. La finale è stata diretta dall’arbitro Omar Proietti.
 
“Tengo a fare un ringraziamento alla Federazione e al nostro Comitato presieduto da Roberto Carraresi - spiega il presidente della tennis Training,  Fabrizio Alessi - per la fiducia accordataci nell’ assegnarci questa importante competizione e al presidente del Centro Sportivo Villa Candida dottor Luigi Napolitano per l’appoggio costante. Vorrei anche ringraziare per il grande lavoro svolto il giudice arbitro Mauro Granzotto e i suoi assistenti ma anche i nostri maestri che sono riusciti a rendere semplici situazioni difficili nelle giornate conclusive che meteorologicamente parlando non sono state eccezionali. Un plauso alle vincitrici ma anche a tutte le partecipanti che hanno espresso un livello di gioco ottimo”.
 
“A conclusione di questa importante manifestazione - ha sottolineato il presidente della Fit Umbria Roberto Carraresi - possiamo dire che il bilancio è assolutamente positivo sotto tutti gli aspetti. Organizzazione impeccabile professionale e di qualità da parte della prima scuola d’Italia, la Tennis Training School che con il suo impianto moderno composto da ben 11 campi bene si presta a manifestazioni di livello nazionale e internazionale. Vorrei poi evidenziare il livello tecnico delle giocatrici delle giocatrici, assolutamente elevato. Abbiamo visto incontri fin dal primo turno di quali molto interessanti e combattuti. Nonostante la pioggia di questi giorni, siamo riusciti a concludere l’evento con un giorno di anticipo, anche grazie alla disponibilità del Ct Montefalco che ci ha dato la disponibilità dei propri campi coperti per disputare la finale di doppio. Un grazie anche al Ct Foligno che ha ospitato alcune gare nel corso della settimana. Un ringraziamento anche al giudice arbitro e a tutto il suo staff. Nel complesso i risultati ottenuti dai nostri giovani umbri, anche nelle altre categorie, sono stati molto soddisfacenti".

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento