Ubs Foligno, ventiquattro ore per un sogno chiamato serie B

Basket, a Ferentino i Falchetti di coach Sansone si giocano la promozione del mini girone con Corato e Pozzuoli. Ecco le stelle delle due rivali dei biancazzurri

L'Ubs Foligno in azione

Sarà dunque il concentramento di Ferentino a decretare il destino della Lucky Wind Foligno nella fase Nazionale della Serie C Silver 2018. Ad aspettare i Falchetti, infatti, ci saranno i pugliesi del Basket Corato e la preparatissima Virtus Pozzuoli. Al termine delle sfide, la prime classificate di questo e degli altri tre raggruppamenti verranno direttamente promosse in Serie B, mentre per i secondi ci sarà comunque la possibilità di una promozione, da assegnare al termine di uno spareggio. In caso di uno sfortunato terzo posto, tuttavia, per i Falchetti ci sarebbe comunque la possibilità di disputare la Serie C “Gold”, che comprende compagini di Umbria, Marche ed Abruzzo. La prima sfida è in programma sabato 2 giugno alle 18.30 (contro la perente tra Corato e Pozzuoli). Poi, allo stesso orario la seconda gara il giorno successivo. Insomma, tutto in 24 ore. Un impegno sicuramente arduo per i ragazzi allenati da coach Sansone, che non per questo si daranno per vinti pur dovendo affrontare degli illustri avversari. Parte favorito il Basket Corato, compagine partita con il chiaro obiettivo di salire in Serie B e campione di Puglia con ben 24 vittorie e sole 6 sconfitte. A trascinare i pugliesi sarà molto probabilmente il solito Mauro Stella, playmaker con un lungo passato in Serie B, fra le altre a Bisceglie e l’Aquila, ritornato a Corato in questa stagione dopo otto anni. Occhio, però, anche alla Virtus Pozzuoli, che ha disputato un campionato sicuramente più lungo rispetto ai Falchetti, con 30 partite fra regular season e fase a orologio, di cui 25 vinte, ma un percorso nei playoff più “snello” e breve, visti i soli 5 match disputati. Fra i protagonisti da considerare ci sarà sicuramente l’ala piccola Errico, che nella regular season è risultato capitano e top scorer; nello stesso ruolo da menzionare anche Yordanov, classe ’95. Un mix fra freschezza ed esperienza per i campani, che dispongono anche dell’eterno Mario Innocente, 45enne con una vita intera spesa nei campi di Napoli e provincia e del 35enne Simeoli, ex Bisceglie come il determinante play del Corato che si troverà certamente contro. I folignati, però, sanno che in casa loro hanno una squadra di tutto rispetto e cercheranno di farsi valere per centrare la promozione una volta arrivati a questo punto. Importantissimi saranno infatti come sempre i giovani: a cominciare dal pivot Kapruk classe ’95 alla guardia Anastasi, classe ’92, passando, comunque, per i due play Tosti e Mariotti, quest’ultimo decisivo nell’ultima gara a Perugia, con ben 26 punti. Testa dunque all’ultimo scalino prima della tanto sperata promozione, con una Lucky Wind ormai consapevole delle sue capacità, specie dopo la perfetta interpretazione dei playoff, arrivati dopo una stagione condotta non sempre in maniera lineare ma che ha di fatti portato i Falchetti a battere la favoritissima Perugia di coach Piselli. Per la squadra allenata da Sansone ora quindi sarà tempo di allenamento, già iniziato dopo una breve ma meritata pausa, prima in sala pesi con il preparatore Gianfranco Palini e poi in palestra per non perdere la necessaria tensione agonistica e coronare il sogno della Serie B.

Ecco il tabellone degli spareggi al termine dei concentramenti:

Semifinali Sabato 09.06

GARA 1: 2° Concentramento A vs 2° Concentramento B

GARA 2: 2° Concentramento C vs 2° Concentramento C

Finali Domenica 10.06

Vincente GARA1 vs Vincente GARA2

Logo rgu.jpg

di Francesco Saverio Miliani

Aggiungi un commento