Uc Foligno, anche nei giorni di festa non si smette di vincere

I ciclisti biancazzurri sono stati protagonisti nel ciclocross. A mettere in luce la società ci hanno pensato Mattia Proietti Gagliardoni e Lorenzo Scocciolini

Mattia Proietti Gagliardoni

Nemmeno nei giorni di festa l’Unione Ciclistica Foligno ha smesso di vincere. Lo ha fatto ancora nel ciclocross. Tra il fango il trascinatore del gruppo è stato Mattia Proietti Gagliardoni. L'allievo di I anno ha coronato il suo cammino nel Master Cross - Ciclocross con il terzo posto nella tappa conclusiva di San Fior ed il terzo posto nella generale di categoria.
Risultato che è arrivato pochi giorni dopo la sua quarta vittoria stagionale a Sant’Egidio alla Vibrata, nel penultimo atto dell’Adriatico Cross Tour. Non pago, il campione regionale umbro di categoria ha bissato il podio al Trofeo Città di Firenze, in una prova segnata dal maltempo e dal conseguente terreno pesante. Al netto di una partenza meno efficace, Proietti Gagliardoni ha chiuso ad una manciata di secondi dal vincitore Giulio Pavi Degl’Innocenti.
Si è meritato però la ribalta pure l’Esordiente Lorenzo Scocciolini, grande protagonista del Ciclocross di Santo Stefano di Montegranaro, manche conclusiva dell’Adriatico Cross Tour. Il folignate classe 2008 ha confermato di essere giunto a questa fase dell’annata con ancora tanta benzina da spendere, centrando una piazza d’onore di tappa che gli è valsa anche il terzo gradino del podio nella graduatoria finale della challenge.

Logo rgu.jpg

di Simone Lini

Aggiungi un commento