Un pareggio che non serve a nessuno: tra Villabiagio e Foligno è 1-1

Nel derby umbro giocato in anticipo i Falchetti vanno in vantaggio grazie ad una rete di Coresi. Nella ripresa pareggia l'ex Cardarelli

Il "rosso" a Castellana in Villabiagio-Foligno (foto Alessio Vissani)

Niente da fare. Dopo il pareggio contro il Bastia, i Falchetti non riescono a tornare alla vittoria. E lo fanno raccogliendo un altro punticino, questa volta contro il Villabiagio. Insomma, nelle ultime due domenica i biancazzurri hanno ottenuto sì due punti, ma rispettivamente contro penultima e terzultima della classe. Davvero troppo poco per una squadra che punta ad agganciare i playoff per salvare la stagione. E pensare che i ragazzi di Alberto Favilla, alle prese con una mezza emergenza difensiva, si erano addirittura portati in vantaggio nel primo tempo. Ma andiamo con ordine. Nei primi quarantacinque minuti a vincere è la noia con poco spettacolo in campo. Il primo squillo è firmato Villabiagio, con Cardarelli che al 20' si invola sulla destra bruciando sullo scatto Castellana. L'ex di turno entra in area di rigore ma Biscarini gli nega la gioia del gol. La prima vera occasione dei Falchetti arriva quattro minuti più tardi. Fondi riceve palla sulla sinistra e si accentra lasciando partire un tiro potente ma non preciso. Prima del duplice fischio il Foligno si sveglia e al 29' è bello lo scambio sulla trequarti tra Fondi e Vegnaduzzo: quest'ultimo va al tiro ma la palla finisce sul fondo. Due minuti e Ubaldi calcia da dentro l'area di rigore un insidioso cross di Petterini, ma la sfera si infrange sul muro rossoblù. Monaco ci prova con l'esterno al 37' impegnando Ceccarelli, mentre al 42' a sbloccare l'incontro è capitan Coresi con un'ottima punizione sulla quale però l'estremo difensore di casa ha le sue colpe. Anche nella ripresa la gara stenta a decollare. Al 7' il Foligno rischia su corner per il Villabiagio, ma la girata a rete di Biscaro Parrini viene chiusa da Biscarini. Al 20' capitan Coresi esce dal terreno di gioco a pochi minuti da un brutto scontro di gioco con Fiorucci: al suo posto entra Fiordiani. Un minuto prima della mezz'ora arriva l'episodio che cambia il match. Petterini sbaglia in fase di ripartenza regalando il pallone al Villabiagio. Cardarelli si invola nell'area folignate ma viene messo giù da Castellana. Per il direttore di gara è rigore netto, anche se rimangono molti dubbi visto che l'entrata dell'ex Lecce era apparsa “pulita”. Dagli undici metri va lo stesso Cardarelli che non sbaglia e spiazza Biscarini. Ancora Cardarelli protagonista al 36', con l'ex folignate che a tu per tu con Biscarini si fa ipnotizzare al momento del tiro. Il Foligno risponde con un tiro di Monaco (43') da fuori area, mentre il Villabiagio esulta per un gol di Roscini. Tutto viene però fermato dal direttore di gara che segnala una posizione di fuorigioco. Finisce quindi 1-1 tra Villabiagio e Foligno, ovvero un punto che non serve a nessuno.

VILLABIAGIO-FOLIGNO 1-1

VILLABIAGIO (4-4-2): Ceccarelli, Manes, Fiorucci, Porcaro, Shongo, Comini, Berardi, Pinazza (24’st Roscini), Pagliarulo, Biscaro Parrini (48’st Limongi), Cardarelli. A disp.: Kikkri, Politelli, Baronci, Guastalvino, Pettinacci, Canaj, Pignattini. All.: Scapicchi (Grilli squalificato).
FOLIGNO (4-3-1-2): Biscarini, Calzola, Castellana, Ciurnelli, Petterini, Menchinella, Coresi (20’st Fiordiani), Ubaldi, Monaco, Vegnaduzzo, Fondi (32’st Ciampa). A disp.: Rospetti, Pennicchi, De Costanzo, Fermanelli, Urbanelli, Veneroso. All.: Favilla.
ARBITRO: Stampatori di Macerata (Yoshikawa–Affronti).
MARCATORI: 42'pt Coresi (F), 31’st rig. Cardarelli (V)
NOTE: spettatori 300 circa. Espulso al 29’ st Castellana (F). Allontanato dalla panchina al 47’ st il presidente Vicaroni (V) per proteste. Ammoniti: Ubaldi (F), Menchinella (F), Fiorucci (V), Pagliarulo (V), Biscaro Parrini (V), Ciampa (F). Angoli: 4-4. Recupero 0’ pt e 5’ st.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento