Volley, dopo Leverano la Monini ci riprova e tenta l’assalto al Lamezia

Per la squadra allenata da coach Luca Monti secondo turno casalingo. Matteo Zamagni: “È arrivato il momento di alzare il livello del gioco”

I ragazzi della Monini Marconi

Dopo aver portato a casa il bottino pieno la scorsa domenica contro il Leverano, la Monini Marconi di capitan Rosso è pronta a riprovarci. È lo farà in occasione del secondo turno casalingo consecutivo che si disputerà domani, domenica 16 dicembre, sempre alle 18 e sempre al PalaRota. I tre punti consentirebbero infatti agli oleari di consolidare la loro posizione in classifica. Rimanere tra le prime quattro significherebbe regalarsi l’accesso ai quarti di finale di Coppia Italia al termine del girone di andata, che si concluderà - calendario alla mano - il 26 dicembre prossimo. Anche se il monito di coach Luca Monti ai suoi è di non lasciarsi ossessionare dalla classifica - non in questa fase almeno - ma di concentrarsi sul gioco.

Occhi puntati, dunque, sul match contro la Conad Lamezia. Anche quelli del secondo allenatore Marco Lionetti che, da calabrese, vivrà la gara di domenica, come un vero e proprio derby. “Ciò che mi sta più a cuore - ha detto alla vigilia della partita - è che la squadra faccia bene, per questo ci stiamo focalizzando sul lavoro specifico con l’obiettivo di migliorare sia nella continuità che nella qualità di gioco”.

Per coach Lionetti sono buoni giocatori quelli che il Lamezia schiererà in campo e che tornano sul parquet dopo un turno di riposo. A guidarli Gianpietro Rigano, che ha da poco sostituito l’ex Vincenzo Nacci. Per Rigano quello al PalaRota sarà un test importante soprattutto dopo la sconfitta casalinga contro Roma subita al suo esordio come allenatore.

Per la Monini invece, come detto, sarà l’occasione per mettere due vittorie di fila. “Dovremo concentrarci principalmente sul nostro gioco - commenta Matteo Zamagni -. Dopo un periodo con diverse difficoltà - prosegue - questo è il momento di pensare a noi stessi, perché così potremo alzare il nostro livello di gioco e ritrovare la giusta serenità in campo, soprattutto  - conclude - nei momenti decisivi dei set”.

La gara di domenica contro Lamezia sarà - come detto - il terzultimo appuntamento del girone di andata, che si concluderà ancora al PalaRota contro Potenza Picena nel giorno di Santo Stefano, dopo la trasferta di sabato 22 sul campo dei Lupi di Santa Croce. Intanto l’attesa è tutta per domani. E l’auspicio di coach Lionetti in primis è di vedere il “palazzetto pieno e caldo”. “Abbiamo un grande bisogno del pubblico spoletino - dichiara - per esaltarci nei momenti importanti delle partite”.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento