Spello, dal 26 settembre riparte la mensa scolastica

Si comincia con la primaria “Vitale Rosi” e l’infanzia di viale Poeta, mentre il giorno dopo toccherà alle materne di Quadrano e Santa Luciola. Esenzioni entro il 21 ottobre

La scuola di Santa Luciola di Spello

Riparte nelle scuole di Spello il servizio di mensa scolastica. Si comincia lunedì 26 settembre con la primaria “Vitale Rosi” e l’infanzia di viale Poeta, per poi proseguire il giorno dopo, martedì 27 settembre, con le materne di Quadrano e Santa Luciola. Intanto, negli scorsi giorni il sindaco Moreno Landrini e i referenti dell’ufficio comunale competente, hanno incontrato i rappresentanti dell’Istituto comprensivo “Ferraris” con il dirigente scolastico e del gestore del servizio per delineare i vari dettagli della ripresa tenendo conto delle esigenze delle diverse scuole. A disposizione della famiglie una piattaforma informatica, fornita dal gestore, attraverso la quale sarà possibile monitorare in tempo reale sia i pasti consumati che l’importo dovuto. In base al vigente regolamento, il pagamento dovrà avvenire entro i primi 5 giorni del mese successivo a quello di fruizione del servizio. Le tariffe per l’anno 2022 saranno calcolate per fasce di reddito Isee. Per l’applicazione dell’esenzione o delle riduzioni gli interessati dovranno presentare apposita domanda, entro il 21 ottobre prossimo, utilizzando il modulo disponibile sul portale del Comune (https://bit.ly/3S7ePiS), l’Ufficio servizi sociali, lo sportello del cittadino, unitamente all’attestazione Isee in corso di validità.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento