29.9 C
Foligno
mercoledì, Luglio 17, 2024
HomeCulturaAmici della musica: in arrivo a Foligno il Quartetto d'archi del teatro...

Amici della musica: in arrivo a Foligno il Quartetto d’archi del teatro di San Carlo

Pubblicato il 5 Marzo 2015 13:16 - Modificato il 6 Settembre 2023 00:46

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Ai domiciliari per spaccio di droga, evade: 21enne portato in carcere 

Inasprimento della misura cautelare per un giovane straniero che non ha rispettato il provvedimento a suo carico. Beccato in giro dagli agenti del Commissariato di Foligno, è stato deferito all’autorità giudiziaria: per il ragazzo si sono spalancate le porte di Maiano

Svincolo di Scopoli, Quadrilatero approva progetto definitivo. Melasecche ironico: “Storia da film”

La ricerca di ordigni bellici e di reperti archeologici si è conclusa positivamente, dando esito negativo. Prima del progetto esecutivo mancano ancora dei passaggi burocratici e, nel frattempo, l'assessore regionale punzecchia il centrosinistra

Montefalco perde un medico di base. Il Comune scrive all’Usl 2: “Disagi per i cittadini”

In una nota diffusa sui social, l'amministrazione interviene sulla fine della convenzione con il dottor Massimo Pucci. I dottori presenti nel borgo non riuscirebbero a coprire i pazienti rimasti “scoperti”

Sarà il celebratissimo Quartetto d’Archi del teatro di San Carlo l’atteso protagonista del prossimo appuntamento targato Amici della musica. Per la prima volta all’interno della stagione musicale folignate, la nota istituzione lirica europea si esibirà domenica 8 marzo, alle 17, all’auditorium San Domenico. Sul palco Cecilia Laca e Luigi Buonomo al violino, Antonio Bossone alla viola e Luca Signorini al violoncello. Già vincitori di concorsi internazionali, i musicisti portano in dote al Quartetto un ricco bagaglio di esperienze individuali da solisti, ospiti nelle sale da concerto più importanti della scena internazionale, forti anche dell’esperienza come prime parti nell’orchestra stabile del Lirico napoletano. Il programma si muoverà tra Novecento e Ottocento, tra grandi vicende collettive e più intime esperienze personali, partendo da un capolavoro di Šostakovič per poi passare all’enigmatico e lugubre “Ottavo Quartetto” , scritto «in memoria delle vittime del fascismo e della guerra». Per arrivare infine alle ardite asperità del “Quartetto n. 1” dell’argentino Alberto Ginastera, e in chiusura l’autobiografico “Quartetto di Smetana”, affascinate viaggio nella vita del compositore boemo. Domenica, inoltre, ricorrerà la Giornata internazionale della donna. Ecco allora che il concerto intreccerà le sue trame con quelle di altre arti declinate al femminile. Infine un pensiero speciale dedicato a tutte le “amiche” della musica che vorranno essere all’Auditorium a cui si unirà un altro piccolo “salutare” dono dell’Afam. Per il concerto ci sarà prevendita online www.amicimusicafoligno.it e il giorno del concerto al botteghino dell’Auditorium San Domenico dalle ore 15. La sede dell’Associazione (Largo Frezzi, 4) è aperta – anche per i tesseramenti – il martedì e il giovedì dalle 10.30 alle 12.30. Per informazioni 0742.342183.

Articoli correlati