9.1 C
Foligno
martedì, Aprile 23, 2024
HomeCronacaFlaminia “strada maledetta”: ennesimo incidente

Flaminia “strada maledetta”: ennesimo incidente

Pubblicato il 27 Agosto 2015 09:45 - Modificato il 5 Settembre 2023 23:14

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Cade e batte la testa: 47enne portato in ospedale per un trauma cranico

L’episodio nella mattinata di lunedì 22 aprile in viale Firenze: l’uomo stava scaricando un escavatore quando ha perso l’equilibrio. Dopo aver valutato un suo trasferimento in ospedale con l’elisoccorso, l’uomo è stato portato al “San Giovanni Battista”

Violenza di genere, al Commissariato di Foligno una stanza dedicata alle vittime

In via Garibaldi allestito uno spazio per le audizioni protette, frutto della sinergia tra polizia e Soroptimist International Club Valle Umbra. Il questore Lamparelli: “Un fenomeno sommerso che richiede una grande opera di sensibilizzazione e azioni preventive”

Chiesa di Foligno in lutto per la morte di monsignor Dante Cesarini

Ordinato presbitero nel 1960, il sacerdote è stato assoluto protagonista della vita culturale e della formazione teologica della Diocesi di Foligno: per diciassette anni è stato direttore della biblioteca “Jacobilli”

Sembra non avere fine la lunga scia di incidenti lungo la strada Flaminia, all’altezza della frazione folignate di San Giovanni Profiamma. A mietere nuove vittime è stato, ancora una volta, il tratto interessato dalla frana del 2013, lungo il quale si continua a viaggiare a senso unico alternato regolato da semaforo. Dopo lo scontro che si era verificato lo scorso 9 agosto e che aveva visto coinvolte tre auto a bordo delle quali viaggiavano anche alcuni bambini, giovedì mattina si è registrato un nuovo incidente. Secondo una prima ricostruzione degli eventi, intorno alle 7.30 un furgoncino guidato da un ambulante avrebbe tamponato un’utilitaria a bordo della quale viaggiava un cinquantenne di Nocera Umbra che si stava recando a lavoro. Nello scontro ad avere la peggio è stato il nocerino. S.S., queste le sue iniziali, ha infatti riportato alcune contusioni che ne hanno reso necessario il trasporto all’ospedale San Giovanni Battista di Foligno, dove si trova attualmente sotto osservazione. Rimasto illeso, invece, l’altro uomo coinvolto nello scontro. Ad intervenire sul luogo dell’incidente il personale del 118 e gli agenti della polizia stradale impegnati nei rilievi di rito. Un nuovo incidente, l’ennesimo quello di giovedì mattina, che fa tornare ancora una volta alla ribalta la questione della strada Flaminia e fa gridare allo scandalo quanti, tra residenti e non, si trovano a dover percorrere quotidianamente il tratto di San Giovanni Profiamma in direzione Foligno o Nocera Umbra. Forti proteste che nelle scorse settimane non hanno visto in prima linea solo privati cittadini, ma anche associazioni di categoria. Tutti stanchi del perdurare di una situazione che ha dell’incredibile. Già, perché a distanza di due anni dalla frana che aveva interessato anche un’abitazione, la strada sarebbe dovuta tornare pienamente percorribile lo scorso 30 giugno. Ma così non è stato. Le responsabilità sono tutte in capo ad Anas, che non ha ancora provveduto a rimuovere la terra franata. La società, infatti, nelle scorse settimane era stata convocata in Regione e si era impegnata ad indire il bando (per un importo di circa 220mila euro) per l’affidamento dei lavori, passaggio necessario per ripristinare la viabilità sulle entrambe le carreggiate senza più bisogno del semaforo. A carico del Comune di Foligno, invece, i lavori di consolidamento della collina per un importo di circa 1 milione di euro. Ma questo avverrà solo in un secondo momento.  

Articoli correlati