18.9 C
Foligno
giovedì, Giugno 13, 2024
HomeCulturaA 600 anni dalla morte, Foligno celebra Federico Frezzi e il Quadriregio

A 600 anni dalla morte, Foligno celebra Federico Frezzi e il Quadriregio

Pubblicato il 15 Febbraio 2017 15:41 - Modificato il 5 Settembre 2023 18:05

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Dopo otto anni di stop riapre l’Osservatorio astronomico di Foligno

Giovedì 13 giugno alle 21 la realtà che si trova all'interno della Torre dei Cinque Cantoni dedicherà una serata alla Luna per festeggiare il ritorno alla normalità

Cannara ricorda Valter Baldaccini con l’intitolazione dello stadio

La cerimonia, nel decennale della sua scomparsa, è in programma per sabato 15 maggio e sarà seguita da un torneo internazionale di calcio che vedrà sfidarsi otto squadre composte da clienti storici di UmbraGroup e dal Cluster regionale dell’aerospazio

Università, a Foligno un master su alimentazione e gastronomia

Promosso dall'Unipg in collaborazione con il Centro studi di via Oberdan, il corso prende spunto anche dall'esperienza de I Primi d'Italia. Mantucci: “Occasione significativa”

Si terrà tra qualche giorno, dal 23 al 25 febbraio, un convegno internazionale dedicato alla figura di Federico Frezzi. Nato a Foligno intorno alla metà del Trecento, sul finire del 1403 fu nominato vescovo, carica che tenne fino alla morte avvenuta nel 1416. Il 2016 è stato dunque un anno importante per la città, che ha celebrato il sesto centenario della sua morte, che adesso culminerà con un convegno dedicato alla sua opera letteraria. La giornata iniziale e quella finale si terranno a Palazzo Trinci, mentre il 24 febbraio l’iniziativa si sposterà all’università per Stranieri di Perugia. La fama del Frezzi è legata in primo luogo al poema in terzine intitolato Quadriregio (o Libro dei Regni) ispirata al grande modello della Commedia dantesca, la cui prima edizione a stampa fu impressa a Perugia nel 1481 e conobbe grande fortuna fino al Cinquecento. In seguito se ne ripreso lo studio nel Settecento e poi agli inizi del Novecento. L’opera merita di essere ripresa e riletta. Oggi il Centro di ricerche Federico Frezzi di Foligno sta riproponendo all’attenzione degli studiosi il poema: in vista dell’edizione critica dell’opera. Il convegno internazionale sarà l’occasione per approfondire scientificamente la figura del domenicano e i nodi della sua creazione poetica, attraverso indagini storiche, filologiche, linguistiche e propriamente letterarie.

Articoli correlati