7.3 C
Foligno
mercoledì, Aprile 24, 2024
HomeCronacaBorgo Trevi, alla scuola primaria lavori per due milioni di euro

Borgo Trevi, alla scuola primaria lavori per due milioni di euro

Pubblicato il 23 Febbraio 2018 13:23

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Foligno, Tari in aumento: 2% in più per le famiglie e 13% per le utenze non domestiche

Le tariffe della tassa sui rifiuti per il 2024 sono state illustrate dall’assessore Ugolinelli nel corso della seduta della prima commissione consiliare. Lunedì 29 aprile il passaggio in consiglio per l’approvazione definitiva

Verso le amministrative: Matteo Salvini primo “big” a Foligno

In vista delle prossime elezioni comunali, il leader leghista farà la sua comparsa all'auditorium “Santa Caterina. Sarà l'occasione per presentare la lista cittadina del Carroccio

Liste d’attesa, la Regione vara un piano da 11,5 milioni di euro

L'investimento servirà per il recupero e il contenimento delle prestazioni sanitarie. Alla Usl 2 dell'Umbria saranno destinati poco più di 2 milioni di euro. Entro metà maggio la verifica delle tempistiche

Annunciati i lavori per la scuola primaria di Borgo Trevi. L’amministrazione comunale ha, infatti, fatto sapere che il plesso della popolosa frazione è inserito nella lista di quelli ammessi a contributo, per interventi di adeguamento e miglioramento sismico, pubblicata dal Miur. La cifra, superiore ai due milioni di euro, arriva grazie alle risorse stanziate dal Governo e dal Parlamento nella Legge di bilancio 2017. Con questa somma il Comune provvederà ad ampliare la scuola primaria, con la costruzione di nuovi ambienti destinati ad aule e ad una palestra, utilizzando spazi già esistenti e sismicamente adeguati, per laboratori e aule speciali. Dal progetto filtra che saranno utilizzati impianti tecnologici altamente performanti e fonti rinnovabili, in modo da rendere il nuovo plesso scolastico quasi totalmente autosufficiente dal punto di vista energetico. Saranno riqualificati gli spazi esterni, che saranno interpretati come estensioni degli ambienti didattici e dei luoghi di relazione scuola-collettività. Sarà creato, inoltre, un percorso pedonale sicuro e protetto, accessibile a tutti, che collegherà viale della Stazione a viale Gramsci. 

Articoli correlati