7.3 C
Foligno
mercoledì, Aprile 24, 2024
HomeCronacaScappa dalla struttura in cui era ospitato: la polfer lo rintraccia alla...

Scappa dalla struttura in cui era ospitato: la polfer lo rintraccia alla stazione di Foligno

Pubblicato il 26 Febbraio 2018 15:33

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Foligno, Tari in aumento: 2% in più per le famiglie e 13% per le utenze non domestiche

Le tariffe della tassa sui rifiuti per il 2024 sono state illustrate dall’assessore Ugolinelli nel corso della seduta della prima commissione consiliare. Lunedì 29 aprile il passaggio in consiglio per l’approvazione definitiva

Verso le amministrative: Matteo Salvini primo “big” a Foligno

In vista delle prossime elezioni comunali, il leader leghista farà la sua comparsa all'auditorium “Santa Caterina. Sarà l'occasione per presentare la lista cittadina del Carroccio

Liste d’attesa, la Regione vara un piano da 11,5 milioni di euro

L'investimento servirà per il recupero e il contenimento delle prestazioni sanitarie. Alla Usl 2 dell'Umbria saranno destinati poco più di 2 milioni di euro. Entro metà maggio la verifica delle tempistiche

Si era allontanato dalla struttura che lo ospitava, il 14enne rintracciato dagli uomini della polfer di Foligno, guidati dal comandante Alessandro D’Antoni, e riaccompagnato a casa. Il giovane era rimasto a vagare al gelo fino a quando non è stato notato alla stazione di Foligno, in difficoltà e infreddolito. Accompagnato negli uffici della sezione polizia ferroviaria, gli agenti sono riusciti a dialogare con il 14enne. Agli stessi, il ragazzo ha raccontato la sua vicenda e, risolta la situazione, è stato riaccompagnato nella struttura dalla quale s’era allontanato. Intanto proseguono senza sosta i controlli per arginare l’emergenza freddo, con particolare attenzione a quelle persone che, senza tetto, spesso si appoggiano in edifici al coperto come la stazione o che, nei casi estremi, rischiano di trascorrere la notte all’aperto. In quest’ambito da tempo a Foligno è attiva una fattiva collaborazione con la Caritas Diocesana e il Comune per analizzare e gestire le situazioni più difficili. 

Articoli correlati