12.3 C
Foligno
martedì, Aprile 16, 2024
HomeSportFoligno, Toma e Baldoni a Rgu: “Il gran gol di Klisman? Doveva...

Foligno, Toma e Baldoni a Rgu: “Il gran gol di Klisman? Doveva regalare dei biglietti ad Agostini..”

Pubblicato il 13 Marzo 2018 16:00

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

In centinaia per dire “no” ai motori sui sentieri

La manifestazione, organizzata dal Cai della regione Umbria, ha coinvolto numerosi cittadini e alcuni esponenti delle istituzioni, che hanno ribadito la contrarietà all’emendamento che liberalizza il transito dei veicoli in montagna

Passaporti, anche a Foligno scattano le nuove modalità

Da mercoledì 17 aprile le prenotazioni, effettuabili solamente online, vedranno gli uffici del commissariato aumentare la loro disponibilità per quanto riguarda giorni e orari. Ecco come fare

Il vino che fa bene all’arte: duemila bottiglie Caprai restaureranno la chiesa di Bevagna

Torna l'iniziativa del produttore montefalchese in favore dei beni culturali del territorio. La speciale etichetta è disegnata dal maestro Luigi Frappi

“Ti ricordi i bei vecchi tempi in cui condividevamo la fascia destra? Terzino destro Baldoni e Toma esterno alto…”. Alzi la mano chi pensa che questa non sia l’essenza del nuovo corso del Foligno calcio. Due ragazzi come Nicola Baldoni e Klisman Toma, entrambi classe 1994, cresciuti nel settore giovanile della Fulginium e ora grandi protagonisti con la maglia dei Falchetti. Ed infatti tutti e due riservano parole al miele per la squadra di Corvia: “Quando parliamo di Fulginium parliamo di casa, il settore giovanile è ultra preparato e cogliamo l’occasione per ringraziare tutti quelli che ci hanno fatto crescere anche dal punto di vista umano”. Il ringraziamento più grande va a Cristiano Silveri, adesso tecnico della Clitunno: “nonostante la sconfitta di domenica siamo sicuri farà grandi cose, ci mette davvero tanto impegno”. Ma tornando a parlare al presente, è il caso di fare i complimenti a Toma per aver vinto, nella gara contro il Montefranco, il gol più bello della domenica dei dilettanti umbri. Sul quale ci svela un aneddoto intrigante: “E’ nato tutto poco prima del match, a pranzo. Stavo scherzando con Agostini che voleva andare a vedere il Perugia chiedendo due accrediti. Io gli ho detto che ce lo avrei portato io facendo il miglior gol della giornata, e così è stato. È stato bellissimo, sembrava una cosa scritta”. Ma qual è il segreto di questo piedino magico? “Il segreto nel calcio non c’è. C’è l’allenamento: se si dà il 100% in settimana la domenica si vede. Questo vale soprattutto per le punizioni e i tiri da fuori”. Nicola Baldoni gli fa i complimenti, ma lo punzecchia pure: “Anche se a Todi poteva fare meglio, invece ha scheggiato la traversa…a parte gli scherzi Klisman è un giocatore straordinario, glie lo diciamo tutti che calcia la palla in maniera incredibile. Ogni volta che calcia il pallone è una sentenza”. Da buon amico Klisman ricambia: “Ci conosciamo da tantissimo tempo, c’è un rapporto di forte amicizia che va al di là della partita e dell’allenamento, spesso usciamo insieme. Il suo pregio è la sicurezza, lo prendo sempre nelle partitelle in allenamento, mi piace molto come gioca… è il mio difensore”. La sensazione è che si sia creato davvero un gruppo straordinario, insomma. Un gruppo che attende solo di stappare lo spumante, ma per farlo serviranno 10 punti nelle ultime 6 partite. “Sarebbe una gioia immensa festeggiare la promozione in casa, davanti ai nostri tifosi…cercheremo di vincerle tutte, e magari centrare la vittoria del campionato contro l’Oratorio San Giovanni Bosco, il 15 aprile”. Chissà che non sia troppo presto per sognare, ma con dei ragazzi così nulla è precluso.

E’ possibile riascoltare la puntata attraverso questo link: https://www.youtube.com/watch?v=VQv8YlFj3bQ&feature=youtu.be

Articoli correlati