36.2 C
Foligno
mercoledì, Luglio 17, 2024
HomeCultura"FulgineaMente", quarantasei i libri in gara per la terza edizione

“FulgineaMente”, quarantasei i libri in gara per la terza edizione

Pubblicato il 6 Giugno 2019 15:44 - Modificato il 5 Settembre 2023 14:55

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Ai domiciliari per spaccio di droga, evade: 21enne portato in carcere 

Inasprimento della misura cautelare per un giovane straniero che non ha rispettato il provvedimento a suo carico. Beccato in giro dagli agenti del Commissariato di Foligno, è stato deferito all’autorità giudiziaria: per il ragazzo si sono spalancate le porte di Maiano

Svincolo di Scopoli, Quadrilatero approva progetto definitivo. Melasecche ironico: “Storia da film”

La ricerca di ordigni bellici e di reperti archeologici si è conclusa positivamente, dando esito negativo. Prima del progetto esecutivo mancano ancora dei passaggi burocratici e, nel frattempo, l'assessore regionale punzecchia il centrosinistra

Montefalco perde un medico di base. Il Comune scrive all’Usl 2: “Disagi per i cittadini”

In una nota diffusa sui social, l'amministrazione interviene sulla fine della convenzione con il dottor Massimo Pucci. I dottori presenti nel borgo non riuscirebbero a coprire i pazienti rimasti “scoperti”

Quarantasei opere, alcune prime e altre di autori già conosciuti, che saranno promosse in giro per l’Umbria e poi valutate dalla giuria tecnica. Al via la terza edizione del premio letterario “FulgineaMente”, realizzato dall’omonima associazione folignate, presentata oggi a Palazzo Cesaroni, alla presenza della presidente dell’Assemblea legislativa dell’Umbria, Donatella Porzi, della presidente dell’associazione Ivana Donati e della vicepresidente Michela Mattiuzzo.

“Con questa iniziativa – ha detto Ivana Donati – raccogliamo l’eredità del progetto lettura portato avanti dagli istituti scolastici di Foligno, arricchendolo con esperienze di letture ad alta voce in carcere e all’ospedale di Foligno”. La competizione è aperta a romanzi, racconti, scritti autobiografici e sono 46 le opere ammesse al giudizio della giuria tecnica.

“La lettura ci regala la libertà del sapere – ha detto la presidente Porzi – in un tempo di fake news, di brevità e superficialità. In questo contesto non posso che ringraziare Ivana Donati e la sua associazione per quanto realizzato finora, perché con le poche risorse disponibili hanno raggiunto risultati importantissimi”.

La giuria sarà presieduta dal giornalista Mino Lorusso ed è composta da Luciana Speroni, Michela Mattiuzzo, Carla Bergantini, Pasquale Guerra, Elide Stagnetti, Annamaria Romano, Maria Luisa Bosi, Claudia Ciombolini, Federico Frigeri, Arianna Ciancaleoni e Mario Campagnulo.

Articoli correlati