29.9 C
Foligno
mercoledì, Luglio 17, 2024
HomeCronacaFoligno, caso Covid all’asilo “Raggio di Sole”: stop alle attività in presenza

Foligno, caso Covid all’asilo “Raggio di Sole”: stop alle attività in presenza

Pubblicato il 5 Dicembre 2020 10:38 - Modificato il 5 Settembre 2023 13:03

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Ai domiciliari per spaccio di droga, evade: 21enne portato in carcere 

Inasprimento della misura cautelare per un giovane straniero che non ha rispettato il provvedimento a suo carico. Beccato in giro dagli agenti del Commissariato di Foligno, è stato deferito all’autorità giudiziaria: per il ragazzo si sono spalancate le porte di Maiano

Svincolo di Scopoli, Quadrilatero approva progetto definitivo. Melasecche ironico: “Storia da film”

La ricerca di ordigni bellici e di reperti archeologici si è conclusa positivamente, dando esito negativo. Prima del progetto esecutivo mancano ancora dei passaggi burocratici e, nel frattempo, l'assessore regionale punzecchia il centrosinistra

Montefalco perde un medico di base. Il Comune scrive all’Usl 2: “Disagi per i cittadini”

In una nota diffusa sui social, l'amministrazione interviene sulla fine della convenzione con il dottor Massimo Pucci. I dottori presenti nel borgo non riuscirebbero a coprire i pazienti rimasti “scoperti”

Un’altra scuola folignate si aggiunge all’elenco di quelle che hanno fatto o stanno facendo i conti con il Covid-19. Si tratta dell’asilo nido comunale “Raggio di sole” di via Colle Scandolaro, dove sono state sospese le attività in presenza in seguito ad un caso di positività al coronavirus. A mettere nero su bianco lo stop delle lezioni è stato, con un’ordinanza, il sindaco di Foligno, Stefano Zuccarini. Nell’atto si legge di come in data 3 dicembre sia stata accertata la positività al Covid di un’educatrice dell’istituto di Sant’Eraclio, presente in servizio fino al 24 novembre scorso. Da qui, il Servizio di igiene e sanità pubblica dell’Usl Umbria 2 ha disposto per alunni e personale scolastico del nido comunale un periodo di quarantena con decorrenza dal 24 novembre, data dell’avvenuto contatto, fino al 7 dicembre. Un periodo che consentirà anche l’effettuazione di tutte le necessarie operazioni di sanificazione dei locali.

Come detto, l’asilo nido “Raggio di sole” è solo l’ultimo plesso scolastico cittadino che, in ordine di tempo, si è imbattuto nello spiacevole “ospite”. Di fatto, nella giornata del 3 dicembre, alunni e personale di tre classi della scuola elementare di Scafali si sono sottoposti a tampone al termine di un periodo di quarantena. Quarantena che, per loro, era scattata negli scorsi giorni dopo che due soggetti avevano contratto il virus.

Articoli correlati