11.3 C
Foligno
venerdì, Aprile 19, 2024
HomeCronacaFoligno, intensificati i controlli della polizia contro i furti in abitazione

Foligno, intensificati i controlli della polizia contro i furti in abitazione

Pubblicato il 5 Gennaio 2024 14:01

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Firenze, si conclude l’era Betori: il nuovo arcivescovo è don Gherardo Gambelli

Dopo aver accettato la rinuncia al governo pastorale del cardinale folignate, Papa Francesco ha nominato il suo successore: 55 anni, dal 2011 al 2022 è stato missionario in Ciad. Lo scorso anno il ritorno nel capoluogo toscano come parroco della Madonna della Tosse

“Evento politico” nella sede di Sviluppumbria: Pd e M5S insorgono

I “dem” Meloni e Bori pronti a depositare un’interrogazione in Regione sull’incontro dedicato alla tutela del “made in Italy” promosso da Fratelli d’Italia. A far sentire la propria voce anche il pentastellato De Luca: “Grave sbavatura istituzionale”

Dal Mic quasi 3,5 milioni per l’Umbria: ci sono anche Cannara e Spello

Il Piano triennale per le opere pubbliche interesserà in Umbria ventinove interventi. Dai musei all'archeologia, i fondi non saranno però destinati alle biblioteche

Le festività legate all’Epifania che, come da tradizione chiuderanno il periodo natalizio, stanno portando gli agenti della polizia di Stato a tenere alta l’attenzione nel contrasto dei reati. In particolar modo relativamente ai furti in abitazione e, più in genere, ai reati predatori. A Foligno sono quindi stati intensificati i controlli straordinari del territorio, predispositi dalla Questura di Perugia. In azione le volanti del commissariato di Foligno guidato dal vice questore aggiunto, Adriano Felici. Agli agenti cittadini si aggiungono i colleghi del Reparto prevenzione crimine Umbria-Marche, che hanno pattugliato le principali vie d’accesso alla città. Per prevenire i furti in abitazione e intercettare eventuali persone dedite ad attività illecite, sono stati effettuati numerosi controlli – anche a piedi – delle vie del centro storico, con funzione di deterrenza per scippi, rapine e per contrastare anche fenomeni di disturbo della quiete pubblica. I pattugliamenti sono poi stati estesi capillarmente anche alle aree residenziali periferiche di Fiamenga, Paciana, Borroni e Sant’Eraclio.

I controlli hanno interessato anche gli esercizi pubblici, dove si è proceduto a identificare gli avventori al fine di accertare l’eventuale frequentazione da parte di pregiudicati e ad effettuare verifiche di natura amministrativa circa il rispetto delle norme previste dal Tulps, e quelle relative al divieto di somministrazione di alcol a minori. Nel corso delle attività di prevenzione gli agenti hanno identificato 98 persone e sottoposto a verifica 43 veicoli; sanzionati anche due conducenti per violazioni alle norme previste dal Codice della Stada.

Articoli correlati