26 C
Foligno
venerdì, Aprile 12, 2024
HomeCronacaAvevano aggredito due giovani fuori da una discoteca: condannati in quattro

Avevano aggredito due giovani fuori da una discoteca: condannati in quattro

Venerdì si è concluso il processo a carico dei responsabili con pene dai 3 anni e 9 mesi ai 4 anni e 6 mesi. Per l’avvocato Picuti, legale delle vittime insieme a Elena Torresi, si chiude “un’epopea drammatica” per le conseguenze riportate a seguito del pestaggio 

Pubblicato il 2 Marzo 2024 12:02 - Modificato il 3 Marzo 2024 10:45

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Raccolta indiscriminata di prugnoli: maxi sanzione a Foligno

Un cercatore è stato trovato in possesso di ben 230 funghi sotto misura. Fatto analogo a Valtopina, dove i carabinieri forestali sono intervenuti per sequestrare e distruggere il frutto del raccolto

Una “Lettera alla città” per combattere la povertà educativa a Foligno

Il progetto prevede la realizzazione e il potenziamento di iniziative formative che coinvolgeranno una platea di circa 2mila ragazzi tra i 5 e i 14 anni. A promuoverlo la Diocesi in collaborazione con la Fondazione San Domenico da Foligno e la cooperativa Densa

Dieci anni senza Omero Savina: in due incontri il suo amore per la montagna

Valle Umbra Trekking dedicherà alla figura di uno dei punti di riferimento del trekking italiano diverse iniziative. Si parte sabato all'ex chiesa dell'Annunziata per scoprire il significato dei cammini nella storia. Domenica escursione a Pale

Si è concluso con quattro condanne a carico di altrettanti imputati il processo per i fatti del luglio 2018 quando, fuori dalla discoteca Mesa Verde di Foligno, due giovani – Raul Pelletti e Matteo Paradiso – erano stati aggrediti. Nella giornata di venerdì primo marzo, infatti, il giudice monocratico del Tribunale di Spoleto, Silvia Festa, all’esito dell’udienza ha condannato i quattro responsabili – P. G., M. S., J. G. e F. E. le iniziali, difesi dagli avvocati Daniela Paccoi, Guido Bacino e Carla Pennetta – in concorso tra loro a pene variabili dai 3 anni e 9 mesi ai 4 anni e 6 mesi. Concessa, inoltre, una provvisionale immediatamente esecutiva alle parti civili: di 30mila euro per Pelletti e di 3mila euro per Paradiso per le gravi lesioni riportate. “Sono state sostanzialmente confermate le pene richieste dalla pubblica accusa sostenuta dalla dottoressa Fernanda Cherubini” ha dichiarato l’avvocato Giovanni Picuti, legale insieme alla collega Elena Torresi dei due giovani aggrediti. “È stato un processo molto impegnativo – ha proseguito Picuti – risolto da una istruttoria dibattimentale certosina sotto tutti i profili e si è conclusa, per quanto riguarda il primo grado di giudizio, un’epopea drammatica vissuta da Raul Pelletti, considerate le conseguenze dell’aggressione”. Pelletti, che oggi svolge l’incarico professionale di segretario comunale e che ha partecipato alle molteplici udienze fissate per l’istruttoria dibattimentale, dove sono sfilati molti testimoni presenti quella notte, si è detto “finalmente soddisfatto che la giustizia, nella quale ho sempre avuto fiducia, abbia fatto il suo corso, anche grazie – ha sottolineato il giovane folignate – alle indagini serrate e puntuali svolte dalla polizia”. 

Articoli correlati