Quintana, Alessandro Candelori al Contrastanga

L'ex cavaliere del Giotti approda ufficialmente in gialloblu e si prepara alle future Giostre. Anche l'Ammanniti verso il cambio di monta

Carlo Mattioli con Alessandro Candelori al momento della firma

E' un fine anno di grandi cambiamenti per i cavalieri della Quintana di Foligno. Dopo i vari cambi di monta delle ultime settimane, ora tocca al rione Contrastanga. Interrotto dopo una sola Quintana, quella della Solidarietà, il rapporto tra la contrada di via Piermarini ed il giovane Tommaso Finestra. Al posto del 18enne di San Gemini, al Contrastanga arriva un altro suo concittadino: Alessandro Candelori. Quest'ultimo nelle Giostre del 2019 ha vestito i panni dell'Animoso del rione Giotti, riuscendo a terminare due Quintane su tre ed ottenendo anche un buon terzo posto. Candelori, oltre ad aver disputato varie giostre in giro per l'Italia, è stato anche il vincitore della Quintana degli esordienti di Foligno nel 2013. L'accordo tra Alessandro Candelori ed il Contrastanga è stato sottoscritto giovedì mattina all'Ente Giostra, alla presenza del priore Carlo Mattioli e del magistrato Maurizio Metelli. “Alessandro Candelori ha da subito sposato il progetto di crescita del Rione ed ha già avuto modo di iniziare il suo percorso in scuderia – afferma il priore Carlo Mattioli -. Siamo entusiasti della scelta fatta, visto che il nuovo Furente ha già dimostrato tutto il suo valore al 'Campo de li Giochi'. Diamo un caloroso benvenuto ad Alessandro, cavaliere determinato e dedito al lavoro che siamo sicuri saprà mettere sempre più a frutto il suo talento”. Il nuovo Furente verrà presentato al popolo di Contrastanga durante la prossima cena rionale, in programma per sabato 30 novembre 2019. L'addio ai gialloblu non avrebbe comunque fermato Tommaso Finestra. Rumors vogliono il giovane cavaliere vicino all'Ammanniti. Il rione di via Brunetti sarebbe infatti propenso a chiudere il rapporto con Riccardo Raponi dopo una sola Giostra, per puntare dritto al fantino di San Gemini. Nelle prossime ore si attendono nuovi sviluppi. Se Finestra dovesse passare all'Ammanniti, si chiuderebbe il cerchio del mercato cavalieri invernale, con diversi cambi di sella. Da Daniele Scarponi passato al Giotti a Marco Diafaldi finito allo Spada, con Contrastanga e poi Ammanniti sarebbero quattro su sei i rioni ad aver sostituito il proprio “pilota” dopo la stagione quintanara 2019. Conferme invece per tutti gli altri: Cristian Cordari al Badia, Luca Innocenzi al Cassero, Pierluigi Chicchini al Pugilli, Lorenzo Paci al Morlupo, Mattia Zannori a La Mora, Massimo Gubbini al Croce Bianca.

Alessandro Candelori al Contrastanga

 

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento