Quintana, squillino le trombe e corteo sia!

Via Oberdan nuovamente inserita nel percorso della sfilata con due tribune per il pubblico e una speciale illuminazione. Ecco tutte le via dove poter assistere al corteo

I trombettieri del corteo storico (foto Alessio Vissani)

È il giorno prima della Giostra e a Foligno si respira aria di “Sfida”. Come tradizione vuole, prima della competizione che determinerà il vincitore dell'edizione di giugno, spazio allo sfarzo dei costumi dell'epoca e alla bellezza di dame e cavalieri. Le vie di Foligno tornano a trasformarsi in passerella per il corteo storico che dalle 21,30 sfilerà sotto gli occhi affascinati di rionali e non. Un appuntamento particolarmente sentito quello di quest'anno, anno in cui Dama Quintana festeggia i suoi settanta anni. Anche se l'apice dei festeggiamenti si avrà durante l'edizione di settembre quella che sta volgendo a termine promette di essere memorabile. Cominciamo dal percorso del corteo di venerdì 17 giugno, prima grande novità il ritorno in via Oberdan. A ridare il benvenuto alle rappresentanze rionali ci saranno due tribune per il pubblico ed una speciale illuminazione per consentire di assistere comodamente al grande spettacolo del corteo. Scopriamo l'intero percorso attraverso cui si snoderà la sfilata: partenza come è ormai consuetudine da piazza del Grano proseguendo per via XX Settembre, piazza San Giacomo, via Meneghini e largo Volontari del Sangue. Si imboccherà poi via Gentile da Foligno per giungere ed attraversare piazza Faloci Pulignani e piazza della Repubblica dirigendosi verso via Gramsci che porterà nell'altra pizza della città, quella di San Domenico. Da lì poi si avanzerà in via Mazzini, largo Carducci percorrendo via Corso Cavour, via Oberdan, via Umberto I, fino ad attraversare nuovamente largo Carducci e concludere con il magico finale in piazza della Repubblica. Grandi novità sono attese anche per il cerimoniale che, grazie all'aiuto di Claudio Pesaresi, promette di essere un vero e proprio spettacolo. L'ingrediente aggiuntivo sarà la teatralizzazione che coinvolgerà coloro che vi prenderanno parte. Nessuna anticipazione dettagliata da parte della commissione artistica dell'Ente Giostra, i curiosi potranno assistere alla rappresentazione con i propri occhi godendo in anteprima di quello che sarà il grande evento di settembre.  

Logo rgu.jpg

di Giusy Ribaudo

Aggiungi un commento