Vicenda Adige trailers: la soluzione si chiama Tecnokar

L'accordo è stato siglato mercoledì 23 luglio durante il tavolo di crisi attivato dall'assessore regionale Vincenzo Riommi. 

I lavoratori della Adige insieme a Nunzio Mastroeni

A spuntarla nella vicenda dell'Adige trailers, l'azienda folignate che realizza rimorchi e semirimorchi, è stata la Tecnokar Trailers di Spoleto, azienda leader nella progettazione e realizzazione di veicoli industriali e in particolare di semirimorchi. L'accordo è stato siglato mercoledì 23 luglio, durante il tavolo di crisi attivato dall’assessore regionale alle Attività produttive Vincenzo Riommi. L'incontro, a cui hanno partecipato oltre ai sindacati anche i rappresentanti di Confindustria Umbria, si è svolto presso la sede della Bic Umbria a Foligno. Una lunga e complessa trattativa che contemplava altre due alternative, che però sono state scartate. La prima era quella avanzata dagli stessi lavoratori intenti a creare una cooperativa per rilevare l'azienda, la seconda quella dell'azienda francese Remec. La scelta però è ricaduta appunto sulla Tecnokar di Spoleto, che con i suoi 30 annidi esperienza sul campo,ha adesso il compito di riattivare l'attività dell'Adige trailers.

 

 

Logo rgu.jpg

di Giusy Ribaudo

Aggiungi un commento