Fils Spa, Mattioli fa chiarezza sul voto negativo al bilancio 2013

Anche i lavoratori chiedono al Sindaco un incontro urgente, a Rgu le parole di Andrea Russo

Piazza della Repubblica

Attenzione ancora alta sulla situazione della Fils di Foligno. Dopo le dichiarazioni di ieri del capogruppo di Impegno Civile, Stefania Filipponi, che ha chiesto l'immediata convocazione della prima commissione consiliare per avere chiarimenti in merito al parere negativo sul bilancio consuntivo 2013 dato dal collegio sindacale della Fils, a parlare oggi è il numero uno dell'azienda folignate Stefano Mattioli. Il presidente della Fils Spa, intervenuto ai microfoni di Radio Gente Umbra, ha parlato della situazione finanziaria della società, fornendo chiarimenti in merito alla questione bilancio: "Rispetto alle notizie che sono uscite in questi giorni, trovo strano che il bilancio sia stato fornito ad un consigliere di opposizione prima dell'approvazione dell' assemblea, la trovo una cosa non corretta. In merito alla relazione dei sindaci, si parla della modalità di redazione del bilancio e viene sottolineato il fatto che c' è stato un risultato positivo di 1700 euro nella gestione opperativa di Fils. E' vero che vengono espresse grosse perplessità rispetto alla situazione finanziaria - non economica -  dell'azienda e, a tal proposito, si invita il socio a prendere provvedimenti rispetto ai problemi di carattere finanziario, o meglio di liquidità, legati a debiti contratti in anni passati. Non c'è, però, nessuno stato di insolvenza e i lavoratori possono stare tranquilli perchè ad oggi non hanno mai avuto problemi nel percepire lo stipendio. E' scontato, comunque, che questa situazione va affrontata".

Intanto, oggi pomeriggio, il comunicato stampa delle sigle sindacali Fp Cgil, Fp Cisl e Uil Fpl con il quale chiedono al Sindaco un confronto attraverso una piattaforma sindacale per il rilancio della società. Al riguardo, le parole di Andrea Russo, rappresentante Uil Fpl, intervenuto ai microfoni di Radio Gente Umbra: "I lavoratori sono preoccupati per la situazione che è emersa rispetto a Fils e quindi vorrebbero dal Comune di Foligno, che ne ha la proprietà, chiarimenti sulle sue intenzione in merito a questa società. Già qualche tempo fa avevamo presentato al Comune un documento in cui facevamo delle proposte per rendere la Fils piu' solida e per organizzarla meglio quindi, visto che c'è una base sulla quale discutere, avremmo interesse ad un confronto immediato con il Sindaco per sapere le sue intenzioni al riguardo". 

Logo rgu.jpg

di Annalisa Marzano

Aggiungi un commento