Foligno, Stefania Filipponi chiede un incontro urgente sulla Fils

La consigliera di Impegno civile chiede chiarimenti sul futuro della partecipata del Comune dopo il parere negativo espresso dal collegio sindacale sul bilancio 2013

Stefania Filipponi (Impegno civile)

Chiarire lo stato economico, finanziario e patrimoniale della Fils e gli eventuali interventi che management e socio intendono adottare. Con queste motivazioni la capogruppo folignate di Impegno civile in consiglio comunale, Stefania Filipponi, ha chiesto la convocazione urgente della prima commissione consiliare, presieduta da Lorella Trombettoni. La richiesta prende le parti dal parere negativo espresso dal collegio sindacale nella relazione sul bilancio del 2013, relazione dalla quale emerge - secondo quanto si legge nel documento citato dalla consigliera Filipponi - come "l'incertezza legata al rischio di liquidità ed alla struttura finanziaria dell'azienda potrebbe porre le basi, in caso di inerzia, per l'avvio di una proceduta concorsuale. Lo stato di insolvenza della Fils potrebbe quindi mettere a rischio la continuità aziendale, con possibili "pesanti ricadute - denuncia in conclusione la Filipponi - sia sui servizi pubblici locali che sul personale della stessa società".

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento