Serie D al via, contro la Sangiovannese Armillei pensa al centrocampo pesante

Marianeschi pronto ad agire sulla corsia di destra. Partiranno probabilmente dalla panchina i due ultimi acquisti Aldovrandi e Mancini: attesa per capire se gli spalti saranno aperti

Antonio Armillei (foto Vissani)

Armillei punta sul centrocampo pesante in vista dell’esordio di domenica contro la Sangiovannese. Almeno questo è quanto emerso dalla consueta sgambatura in famiglia del giovedì. Marianeschi è tornato sulla corsia esterna di destra. Evidentemente il tecnico biancazzurro non si è convinto dello spostamento del giocatore come trequartista. In quella posizione Marianeschi era stato provato durante l’amichevole contro l’Orvietana. Nonostante buoni segnali, Armillei aveva parlato di una prova non del tutto convincente, anche per colpa della prestazione globale del Foligno.
Per la prima di campionato, l’allenatore punta su una linea mediana di tutta esperienza: oltre a Marianeschi sono stati provati Fondi e Sanseverino. La gioventù sarà dirottata dietro le punte, con Giabbecucci, Fiki e Settimi a giocarsi il posto. Non dovrebbe esserci spazio, almeno all’inizio, per gli ultimi arrivati Aldrovandi e Mancini.
C’è ancora da attendere, invece, per capire se la partita si giocherà con il pubblico. Al momento le regole prevedono le porte chiuse. Novità potrebbero arrivare venerdì dal Governo, anche se, con i tempi ristretti, potrebbe diventare difficile essere subito operativi per domenica. Intanto sono uscite le designazioni arbitrali per la prima giornata. A dirigere la gara tra Foligno e Sangiovannese sarà il signor Costantino Cardella di Torre del Greco.

Logo rgu.jpg

di Simone Lini

Aggiungi un commento