21.3 C
Foligno
sabato, Maggio 25, 2024
HomeAttualitàFoligno: ultimati i lavori del Pir. L'assessore Angeli ai microfoni di Rgu

Foligno: ultimati i lavori del Pir. L’assessore Angeli ai microfoni di Rgu

Pubblicato il 2 Settembre 2014 15:26 - Modificato il 6 Settembre 2023 10:58

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Foligno, aggredisce i poliziotti intervenuti per sedare la lite

La polizia ha arrestato un trentatreenne per resistenza e violenza a pubblico ufficiale. L'episdio è avvenuto nella serata di venerdì 24 maggio in un'abitazione del centro storico

“Dillo con un fiore”, Regione Umbria e Slovenia insieme per coltivare la biodiversità

In regione sono oltre 3.500 gli apicoltori per un totale di 50mila alveari. In un incontro a Villa Umbra azioni ed esperienze per tutelare le api e salvaguardare gli ecosistemi

A Spello un weekend all’insegna della stand-up comedy, danza e musica con Strabismi

Decima edizione per la rassegna che vede alla direzione artistica Alessandro Sesti, nata con il duplice obiettivo di dare spazio e sostenere i giovani artisti ed al contempo riavvicinare il pubblico al teatro

A Foligno i lavori per il Pir, (Piani integrati di recupero), sono praticamente completati. Il punto della situazione sullo stato dell’arte dei lavori del centro storico e delle frazioni è stato fatto questa mattina dall’assessore competente Graziano Angeli e dall’ingegniere Giovanni Rossi. I lavori nel centro storico sono stati divisi in due ambiti e sono praticamente conclusi. Grandi i numeri: 110 chilometri di fognature, 70 chilometri di reti per il gas, 190 chilometri per reti elettriche, 225 chilometri per quelle telefoniche e 35 chilometri per quelle in fibra ottica. E’ stato, inoltre, annunciato che entro l’anno sarà completato il cablaggio del centro storico. Per quanto riguarda invece le frazioni, quelle del comune di Foligno sono state divise in 10 gruppi. Interessati 56 centri del territorio, con un finanziamento della Regione di oltre 7 milioni e 381 mila euro con un cofinanziamento comunale di 650 mila euro. In questo caso solo in alcune frazioni (Fraia, Popola, Collazzolo e Curasci) non sono terminati i lavori per il posizionamento delle varie reti per il fallimento di una ditta incaricata dei lavori, ora sostituita con un’altra impresa. Per la frazione di Casenove sono stati realizzati 6 dei 7 muri di contenimento previsti dopo il sisma.

In fondo all’articolo l’intervista all’assessore Graziano Angeli

Fabio Luccioli
Fabio Luccioli
Direttore di Radio Gente Umbra e Gazzetta di Foligno

Articoli correlati