21.3 C
Foligno
sabato, Maggio 25, 2024
HomeSportIl Foligno Calcio a 5 in cerca di riscatto in casa dell'Olimpus...

Il Foligno Calcio a 5 in cerca di riscatto in casa dell’Olimpus Olgiata

Pubblicato il 17 Ottobre 2014 17:35 - Modificato il 6 Settembre 2023 02:04

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

A Spello un weekend all’insegna della stand-up comedy, danza e musica con Strabismi

Decima edizione per la rassegna che vede alla direzione artistica Alessandro Sesti, nata con il duplice obiettivo di dare spazio e sostenere i giovani artisti ed al contempo riavvicinare il pubblico al teatro

Da Foligno e Assisi in 150 per la prima Giornata mondiale dei bambini

Sabato 25 maggio le delegazioni delle due diocesi raggiungeranno Roma per partecipare all’evento voluto da Papa Francesco per riflettere sulla condizione dei più piccoli, offrendo un momento di riflessione sul loro futuro e sul mondo che gli verrà consegnato

Erbe medicamentose e “stregoneria” al Convito medievale di Bevagna

In attesa dell’appuntamento di giugno con il Mercato delle Gaite, sabato 25 maggio, in occasione del banchetto annuale, tra pietanze, musiche, spettacoli e costumi, il borgo bevanate riporterà in vita le tradizioni e gli usi tipici dell’epoca

Trasferta impegnativa per il Foligno Calcio a 5, che domani incontrerà l’Olimpus Olgiata a pieno punteggio dopo due giornate di campionato. Dopo la sconfitta dello scorso sabato per 1 a 3 contro il Fondi, la compagine folignate vuole riscattarsi. “Sabato scorso è stata una giornata sfortunata – commenta il capitano Alessio Felicino – anche se ci sono dei demeriti nostri. È una sconfitta che brucia – prosegue – ora dobbiamo ripartire e cercare di portare via un risultato positivo da casa loro, anche se di sicuro non sarà facile”. Per capitan Felicino, infatti, l’Olimpus Olgiata è tra le squadre più forti del girone insieme alla Maran Nursia e al Prato Rinaldo. Il Foligno però  punta alla vittoria. “Vogliamo riscattarci – dichiara il capitano biancazzurro – loro hanno tutto da perdere, visto che sono stati costruiti per vincere il campionato, mentre noi non abbiamo grosse pressioni: giocando anche spavaldi possiamo fare una buona partita”. Per farlo Alessio Felicino si appella ai suoi, chiedendo la massima concentrazione per tutta la partita. “Squadre forti come l’Olgiata, se commetti anche un solo errore, ti puniscono. Non possiamo permetterci alcun tipo di distrazione. Hanno dei giocatori molto forti – ha quindi concluso – ma se potessi gli toglierei Guerra, che forse è quello che può fare la differenza. Uno dei migliori della B”. Non resta dunque che attendere. Intanto l’appuntamento è per domani alle 15 al PalaOlgiata di Roma.

Articoli correlati