8.1 C
Foligno
venerdì, Aprile 19, 2024
HomeCronacaFoligno, arrivano i nuovi parcometri: si può pagare con il bancomat

Foligno, arrivano i nuovi parcometri: si può pagare con il bancomat

Pubblicato il 8 Dicembre 2017 15:05

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Firenze, si conclude l’era Betori: il nuovo arcivescovo è don Gherardo Gambelli

Dopo aver accettato la rinuncia al governo pastorale del cardinale folignate, Papa Francesco ha nominato il suo successore: 55 anni, dal 2011 al 2022 è stato missionario in Ciad. Lo scorso anno il ritorno nel capoluogo toscano come parroco della Madonna della Tosse

“Evento politico” nella sede di Sviluppumbria: Pd e M5S insorgono

I “dem” Meloni e Bori pronti a depositare un’interrogazione in Regione sull’incontro dedicato alla tutela del “made in Italy” promosso da Fratelli d’Italia. A far sentire la propria voce anche il pentastellato De Luca: “Grave sbavatura istituzionale”

Dal Mic quasi 3,5 milioni per l’Umbria: ci sono anche Cannara e Spello

Il Piano triennale per le opere pubbliche interesserà in Umbria ventinove interventi. Dai musei all'archeologia, i fondi non saranno però destinati alle biblioteche

Nuovi parcometri per il centro storico di Foligno. Da oggi, chi vorrà parcheggiare sulle strisce blu ed usufruire del servizio della sosta a tempo a pagamento, dovrà fare i conti con i nuovi apparecchi installati dal Comune. I lavori, autorizzati dalla comandante Piera Ottaviani per un totale di 8mila euro, stanno permettendo alla città di avere dei parcometri di nuova generazione decisamente più pratici. La novità principale riguarda i pagamenti. Gli utenti potranno infatti ritirare il proprio tagliando pagando con il bancomat o la carta di credito. Per le tessere magnetiche di ultima generazione, si potrà pagare anche attraverso l’ultimissima tecnologia “contactless” (con circuiti Visa e MasterCard), ovvero senza dover passare fisicamente la carta sull’apparecchio. Basterà semplicemente avvicinarla al parcometro. L’altra grande novità riguarda la modalità di rilascio del tagliando per il parcheggio. Se prima bastava pagare per avere il biglietto, ora si dovrà anche inserire la targa del proprio mezzo. La sosta sarà quindi “nominale”, con gli automobilisti che prima di inserire il denaro o utilizzare il bancomat, dovranno usare il tastierino del parcometro per digitare numeri e lettere della targa. Sarà possibile anche scegliere la lingua per le istruzioni. Per la prima mezz’ora non a pagamento invece, il parcometro rilascerà il tagliando senza dover inserire denaro. L’avvicedamento dei parcometri tra quelli nuovi e quelli vecchi è di questi giorni. Gli strumenti obsoleti al momento sono coperti da sacchi di plastica neri.

Articoli correlati