12.4 C
Foligno
lunedì, Aprile 22, 2024
HomeCronacaDa "I Primi d'Italia" un assegno di 3mila euro al "Chianelli"

Da “I Primi d’Italia” un assegno di 3mila euro al “Chianelli”

Pubblicato il 22 Dicembre 2017 16:19

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Violenza di genere, al Commissariato di Foligno una stanza dedicata alle vittime

In via Garibaldi allestito uno spazio per le audizioni protette, frutto della sinergia tra polizia e Soroptimist International Club Valle Umbra. Il questore Lamparelli: “Un fenomeno sommerso che richiede una grande opera di sensibilizzazione e azioni preventive”

Chiesa di Foligno in lutto per la morte di monsignor Dante Cesarini

Ordinato presbitero nel 1960, il sacerdote è stato assoluto protagonista della vita culturale e della formazione teologica della Diocesi di Foligno: per diciassette anni è stato direttore della biblioteca “Jacobilli”

Zuccarini lancia la campagna elettorale con “Foligno in testa”

Tra il bilancio dei cinque anni di governo e “frecciatine” all’opposizione, dall’auditorium “Santa Caterina” ha preso il via la corsa al secondo mandato dell’attuale sindaco. Presenti gli esponenti delle forze politiche e civiche della coalizione del centrodestra

L’occasione è stata di quelle particolari, come la cena di auguri del Comitato per la vita “Daniele Chianelli”. In una speciale location, come l’hotel Brufani di Perugia, insieme a più di trecento invitati, tra autorità, medici, sindaci di varie città dell’Umbria ma soprattutto volontari e pazienti, si è svolta la consueta cena di fine anno, durante la quale il Comitato “Daniele Chianelli” decide di stilare il proprio bilancio proiettandosi anche nel futuro prossimo. Proprio nell’occasione più importante per il Comitato “Chianelli”, il presidente di Epta Confcommercio Aldo Amoni, ha voluto mantenere la parola data durante l’edizione 2017 dei Primi d’Italia, donando l’assegno con i soldi raccolti durante la cena e lo spettacolo di Jekyll & Hide all’Auditorium. “Sono molto felice di poter portare un contributo, seppur piccolo, ad una realtà così importante. Noi dei Primi d’Italia – ricorda Aldo Amoni – ogni anno cerchiamo di concentrarci sulla solidarietà, come è stato nel 2016 per i terremotati”. Lo spazio dedicato alla beneficenza è arrivato grazie all’incontro-presentazione del libro di ricette realizzato dai genitori dei piccoli pazienti del reparto onco-ematologico di Perugia. “Realizzare una raccolta fondi a nome di tutta la manifestazione è il minimo che si potesse fare per il lavoro profuso da professionisti del settore – spiega Amoni -. Un plauso va alla famiglia Chianelli, sempre dedita alla solidarietà, ma a tutta l’equipe medica ormai fiore all’occhiello internazionale per la ricerca di settore”. L’assegno donato da Aldo Amoni, con la cifra di 3280 euro, è stato consegnato direttamente a Franco Chianelli, grato del pensiero e della vicinanza di Foligno alle attività del Comitato. All’interno della serata, per allietare il pubblico un’altra eccellenza folignate come il ventriloquo Nicola Pesaresi.  

L’esibizione di Nicola Pesaresi alla serata di fine anno del Comitato Chianelli (foto Vissani)

L'esibizione di Nicola Pesaresi all'Hotel Brufani (foto Vissani)

 

Articoli correlati