23.2 C
Foligno
lunedì, Aprile 15, 2024
HomeSportPalanca e Roani ospiti di Rgu: “Il nostro segreto? Un super preparatore...”

Palanca e Roani ospiti di Rgu: “Il nostro segreto? Un super preparatore…”

Pubblicato il 30 Gennaio 2018 10:45

Tienimi informato

Rimani sempre aggiornato sui fatti del giorno

Ultimi articoli

Colpito da infarto, ictus e trombosi guida fino in ospedale, poi crolla nel parcheggio: salvato dai medici

Protagonista dell'incredibile vicenda un 65enne che, impossibilitato a parlare per chiedere aiuto, ha deciso di raggiungere in autonomia il "San Giovanni Battista". Straordinario lavoro di squadra da parte dei medici: gli interventi non hanno avuto complicanze

Elezioni, a Montefalco sarà Alfredo Gentili a sfidare Daniela Settimi

Funzionario giudiziario in pensione, Gentili proviene dal mondo dell'associazionismo e punterà a “generare un necessario e proficuo cambiamento”

A Nocera Umbra tante iniziative per ricordare Fulvio Sbarretti e Augusto Renzini

In occasione dell'ottantesimo anniversario delle due Medaglie d'oro assegnate ai carabinieri, la città delle acque ha organizzato un fitto programma che durerà fino al prossimo mese di novembre

Nella puntata dei “numeri 1” a “Il Nido del Falco” sono intervenuti i due portieri del Foligno Calcio, ovvero Lorenzo Roani e Nicola Palanca. Il primo è un ragazzo di grande prospettive, classe 2000 ma già al secondo campionato di Promozione da titolare, il secondo invece è una vecchia conoscenza in biancazzuro, avendo militato nel Foligno tra il 2004 e il 2009. “È un’esperienza bellissima difendere la porta del Foligno – esordisce Roani – da piccolo vedevo sempre le partite dei Falchetti e quindi per me ora è una grande cosa essere in campo”. E chissà che non abbia visto volare tra i pali anche Nicola Palanca, che gli fa eco “erano altri tempi quelli, gli anni migliori del Foligno, si respirava l’aria del grande calcio”. Il “vecchio”, arrivato nel mercato di riparazione parla anche del suo ritorno alla base: “Sono tornato qua dopo la partenza di Lorenzo Stoppini, ho sempre seguito dall’esterno e Roani si è sempre fatto trovare pronto, ha fatto benissimo fino ad ora. Ringrazio Daniele Grillini, il nostro preparatore, che mi ha voluto, ha delle metodologie di lavoro che non si ritrovano facilmente nei dilettanti, e i frutti si vedono”. Anche Roani elogia il preparatore dei portieri: “E’ il mio secondo anno con lui, ci assegna dei carichi di lavoro massacranti ma i risultati sono sotto gli occhi di tutti”. La domanda d’obbligo però è una sola: cosa pensano l’uno dell’altro? “Ha una professionalità invidiabile, oltre ad essere completo tecnicamente” dice Lorenzo di Nicola, che così risponde “è un portiere moderno, molto aperto mentalmente e bravo ad assimilare tutti i consigli. È un portiere del nuovo millennio, molto bravo con i piedi”. Non a caso Roani dice di ispirarsi proprio al portiere romanista Alisson, che non disdegna affatto le sortite fuori dai pali. Intanto domenica prossima il Foligno riceverà l’Assisi, in una gara dal sapore molto particolare per il giovane Roani che dovrà affrontare suo fratello. “Dice che mi farà gol – commenta il portiere biancazzurro – ma sono tutte cavolate…”.

E’ possibile riascoltare la trasmissione su Youtube attraverso questo link: https://www.youtube.com/watch?v=Eo3x1J_USLw&t=2s

Articoli correlati